CONDIVIDI

Drift Ghost-S 1
Action cam compatte e leggere, grazie alla presenza di lenti girevoli a 300 gradi, le DRIFT possono essere montate su qualsiasi telaio o supporto mantenendo sempre l’obiettivo allineato all’orizzonte. Una gioia per tutti gli amanti degli sport estremi e per i bikers impegnati a riprendere ogni curva!

DRIFT STEALTH 2

Drift Stealth2_

Design compatto e peso ultraleggero rendono Drift Stealth 2 una delle action cam più portatili del mercato e uno dei prodotti più amati dal mondo dei motociclisti. È infatti il frutto di 6 anni di sperimentazione proprio su ogni tipo di strada da parte della comunità dei bikers. Stealth 2 misura la metà del modello GHOST S e pesa il 40% in meno, appena 97 grammi, ma mantiene funzionalità di tutto rispetto. È capace di riprese a 1080p a 30 fps e a 720p a 60 fps, con un angolo di ripresa a 135°; la fotocamera può scattare foto da 12 Mpx con  raffiche da 3 foto e funzione timelapse ad altissima risoluzione. Permette riprese sempre allineate con l’orizzonte, grazie alla lente girevole a 300°, che consente molta versatilità nell’aggancio a qualsiasi superificie. Lo schermo monocromatico da 1,3 pollici, dotato di retroilluminazione green o blue, serve per impostare la modalità di ripresa. L’action camera è comandabile anche tramite app via Wi-Fi o con il telecomando a due vie opzionale. La batteria permette fino a 3 ore di registrazione per non perdersi mai una curva del proprio viaggio preferito

Stealth 2 è in vendita in una confezione che comprende action camera, clip universale, adesivo piatto e curvo, supporto per maschera e occhiali, cavo usb a un costo suggerito di 199,99 euro al pubblico.

DRIFT GHOST-S

Drift Ghost - S

E’ la compagna ideale di ripresa in escursione grazie a una delle più capaci batterie sul mercato, che assicura fino a 3,5 ore di ripresa con la possibilità di registrare fino a una risoluzione di 1080p a 60 fps e 720p a 120 fps. Lo schermo a colori da due pollici, protetto da un Gorilla Glass, offre il live view delle riprese per un’anteprima in tempo reale, anche quando si è di fretta e non si vuole perdere l’acrobazia perfetta. Dotata di sensore CMOS Sony e lenti asferiche a 7 elementi, Ghost-S è in grado di scattare foto e raffiche a 12 Mpx con 10 fotografie al secondo e realizzare timelapse ad altissima risoluzione. Si adatta a ogni condizione di ripresa: in caso di scarsa luminosità può attivare la modalità slow shutter che migliora drasticamente le prestazioni anche con poca luce. Non solo è completamente weather proof, per adattarsi a ogni condizione atmosferica, ma è impermeabile fino ai tre metri per riprese sott’acqua anche senza involucro esterno. Ghost-S è comandabile anche tramite app via Wi-Fi, o con il telecomando a due vie incluso nella confezione.

Drift Ghost-S è in vendita in una confezione che comprende action camera, controller remoto, clip universale, adesivo piatto e curvo, supporto per maschera e occhiali, kit di montaggio, cinturino da polso, cavo usb e cavo di prolunga per microfono esterno a un costo suggerito di 329,99 euro al pubblico.

Primo contatto…

Dopo averle provate per qualche minuto, queste action cam mi sono sembrate di buona fattura: in mano danno un certo senso di solidità e l’ottica orientabile è sicuramente qualcosa che manca a tutte le altre action cam e rende davvero immediata la messa a punto della registrazione. La rotazione della lente inoltre è “corposa” cioè da la chiara sensazione che è una rotazione fatta per rimanere la dove la si vuole girare non so se mi spiego, e non penso che dopo qualche minuto di utilizzo o sotto forti sollecitazioni ci sia il rischio che si muova.

Una cosa che ho notato è che l’abbinamento con l’app del telefono è buona ed il software sembra abbastanza completo, ma manca il livestream come invece avviene sul display della Ghost-S in merito al quale nutro forti dubbi in merito alla sua utilità essendo il display posto di lato (e non sul retro) e per giunta sul lato destro dove uno sarebbe portato a mettere la mano per impugnarla: da telefono quindi si può dare inizio alla ripresa ma non vedere le immagini strasmesse.

Buona anche la dotazione di accessori, con anche la possibilità di acquistare in via opzionale un microfono esterno.

Per quanto riguarda i prezzi: interessante quello della Stealth-2 che è un po’ più caro rispetto alla GoPro base ma ha dalla sua qualche caratteristica interessante, l’unico elemento negativo è che per farla diventare a prova d’acqua occorre comprare una custodia opzionale che quindi costa altri 30 euro.

Il prezzo della Ghost-S invece inizia ad andare un po’ più in competizione con le big del settore. Dalla sua c’è la resistenza all’acqua fino a 3 metri senza alcuna custodia e l’ottica girevole: sta a voi capire se questo è quanto vi basta per giudicarla appetibile.

Rispondi