lenovo yoga book (6)

Nel mare infinito di tablet da cui veniamo invasi quotidianamente, serve qualcosa con cui distinguersi e che magari ci fornisca anche qualche funzionalità aggiuntiva: Yoga Book di Lenovo è senza dubbio un’alternativa

Lenovo ha di recente presentato una serie di prodotti che verranno introdotti sul mercato da qui a Natale, ed uno di questi è lo Yoga Book ovvero un tablet con tastiera integrata che ci permette grazie all’affascinante sistema di rotazione a 360° di utilizzarlo anche come tablet classico.

Le cose che stupiscono di Lenovo Yoga Tablet sono essenzialmente tre: il design, la Halo keyboard ovvero una tastiera con pulsanti a sfioramento che ha una retroilluminazione degna del miglior film di fantascienza ed il fatto che la superficie stessa della tastiera può essere utilizzata come base per scrivere sul tablet.

lenovo yoga book (1)

Yoga Book infatti grazie all’implementazione di una tecnologia Wacom permette di poter sfruttare la tastiera stessa come base su cui scrivere con una penna tradizionale!

Si hai letto bene, una penna con vero inchiostro. Chiaramente la superficie è fatta in modo tale da non sporcarsi, ma Yoga Book è fornito di due pennini:

  • uno tradizionale, con il quale è possibile scrivere anche su un foglio di carta ma con il quale se vogliamo trasferire quando scritto a video dovremo farlo per forza sulla tastiera
  • uno digitale, con il quale non avremo più queste limitazioni in quanto ci permetterà di scrivere sia sulla tastiera sia su un’altra superficie

Lenovo Yoga Book è equipaggiato di processore Intel Atom X5, così facendo da anche la possibilità di poter scegliere tra due sistemi operativi: Windows 10 o Android, e vanta un’autonomia dichiarata pari a 15 ore di utilizzo.

lenovo yoga book (7)

I prezzi di listino partono da 499 Euro per la versione Android solo WiFi e 599 Euro per la stessa ma con sistema operativo Windows 10. Per avere anche LTE invece occorre spendere un pochino di più raggiungendo cifre forse troppo elevate per un tablet android con un display dalle dimensioni contenute, ma vi interessa l’integrazione con il pennino allora è sicuramente un’opzione da valutare.

Rispondi