CONDIVIDI

Canon presenta due nuove reflex dedicate agli utenti entry level ai quali vengono ora proposti due nuovi prodotti di derivazione della Canon EOS 80D.

Per non creare confusione andiamo subito a definire quale sarà la nuova lineup di Canon partendo dal prodotto più base delle sue entry level fino ad andare a quello più completo: 1300D – 750D – 800D – 77D ed infine 80D.

Sparisce quindi la 760D ma è anche ragionevole pensare che una mossa simile porterà anche all’abbandono della 750D, due modelli che sono stati così sostituiti da quelli presentati oggi ovvero rispettivamente la Canon EOS 77D e la 800D.

Retro della Canon EOS 77D

Queste due nuove reflex, sebbene il nome in codice le diversifica in qualche modo, sono sostanzialmente molto simili tra loro, vediamo infatti i punti in comune:

  • sensore Dual Pixel da 24 Megapixel
  • processore DIGIC 7
  • mirino pentamirror con ingrandimento 0.82x
  • AF a 45 punti
  • esposimetro RGB-IR da 7560 pixel
  • display posteriore orientabile da 3″
  • gamma ISO tra 100 e 25.600
  • cadenza di scatto di 6 fps mantenuta per 25-27 RAW
  • dimensioni 131 x 99.9 x 76.2 mm

Ma allora dove sta la differenza tra le due, se perfino le dimensioni sono identiche?

Quella principale è che nella 77D viene integrato come nella 80D il display secondario superiore posizionato vicino al pulsante di scatto, un fattore che rende la 77D leggermente più “professionale” almeno nell’aspetto e nell’usabilità.

Inoltre la 800D è più simile alle EOS a 3 cifre anche nelle sembianze dal momento che sul dorso è presente il solo pad direzionale mentre nella 77D è presente anche una seconda ghiera.

La 800D poi ha la funzione di time-lapse automatica mentre la 77D prevede il classico intervallometro e per finire la 800D prevede una guida grafica alle funzioni che la rende quindi più adatta a chi si affaccia per la prima volta al mondo reflex.

Entrambe sono complete di Wi-Fi e Bluetooth e forse un’aspetto molto importante è che sebbene non prevedano la registrazione dei video in 4K, sono compatibili finalmente con il FullHD a 60 fps cosa che fino ad ora Canon aveva riservato alla 80D. Inoltre la EOS 77D può contare sulla stabilizzazione IS Video a 5 assi.

Canon EOS 800D Fronte

Canon EOS 800D Retro

Prezzo Canon EOS 77D e Canon EOS 800D

Parlando del solo corpo macchina, la EOS 800D costerà 879,99 Euro contro i 929,99 Euro della 77D. Onestamente la differenza di prezzo sembra troppo poca per giustificare l’inserimento della 800D.

Ma la stessa EOS 77D a mio avviso ha poco senso se si va poi a vedere quanto costa attualmente la Canon EOS 80D ovvero intorno ai 1.000 Euro.

Meglio Canon EOS 77D o Canon EOS 80D?

Se da un lato l’arrivo della Canon 77D è indubbiamente gradito, spero che il prezzo si vada a posizionare a ribasso in quanto comunque il salto tra questo modello e la 80D è molto apprezzabile in termini di prestazioni e di autonomia: la 80D infatti oltre ad avere un mirino migliore permette anche 960 scatti contro i 600 della 77D e la differenza di prezzo appare davvero minima: in fondo una reflex è uno di quei prodotti che non si cambia così spesso e quando lo si fa si punta sempre ad avere un prodotto ben definito.

Rispondi