CONDIVIDI

Il primo prodotto di spicco che giunge dal Mobile World Congress e che non è uno smartphone è uno smartwatch, per l’esattezza il modello Huawei Watch 2 disponibile in due varianti: classica o sportiva.

Sebbene il mercato degli smartwatch non stia rendendo tanto quanto ci si aspettava 2 anni fa, c’è chi ancora vede delle possibilità di sviluppo in questa fascia di mercato come Huawei che presenta la seconda versione del suo orologio.

Huawei Watch 2 ha un display da 1.4″ AMOLED con una risoluzione di 480×480 pixel ed è mosso dal processore Snapdragon Wear 2100 con 768 MB di RAM. Il sistema operativo è Android Wear 2.0 e la certificazione è IP68 in grado quindi di consentirci il suo utilizzo in qualsiasi condizione.

Il diametro della cassa è di 45mm con uno spessore pari 12.6mm e al suo interno racchiude sensore per il battito cardiaco, NFC, accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità, altimetro e barometro. Non manca nemmeno il GPS, e dal punto di vista della connettività abbiamo WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.2; inoltre nella variante Sport trova spazio anche un modulo 4G/LTE con l’alloggiamento per una nano SIM. La batteria è da 420 mAh ed è in grado di garantire 3 giorni di autonomia che scende però a 7 ore se si mantiene attivo il GPS. Nella versione Sport invece l’autonomia è di 48 ore.

Prezzi e disponibilità

Huawei Watch 2 arriverà sul mercato già a marzo al prezzo di 329 Euro nella versione Classic e 379 Euro per quella Sport. Più avanti è anche prevista una versione speciale studiata in collaborazione con Porsche, marchio con cui Huawei collabora già per il Mate 9.

Rispondi