CONDIVIDI

Canon ha finalmente aggiornato la G1X portandola a Mark III, un passo molto atteso dai suoi fan che però devono far buon viso ad un cattivo prezzo

Canon ha presentato la G1X Mark III la quale eredita il sensore della 80D incastonato però in un corpo molto più compatto e che ovviamente non dispone di un’ottica intercambiabile bensì di un’ottica fissa 24-72 mm con apertura f2.8-5.6.

La grande novità è quindi sicuramente la prima ovvero il fatto di avere un sensore APS-C con autofocus Dual Pixel abbinato al processore DIGIC 7 ed una messa a fuoco Dual Pixel CMOS AF che può contare su una stabilizzazione a 4 stop.

Il telaio in plastica e alluminio porta il peso della G1X Mark III a 399 grammi, e si compone anche di un mirino elettronico equipaggiato di display OLED da 2.6 milioni di pixel e di un touchscreen da 3″ orientabile fino a 270°.

Per quanto riguarda i video può registrare in 1080p a 60 fps e non mancano anche qui bluetooth, wifi e NFC per facilitare la condivisione del materiale scattato.

Canon G1X Mark III costerà 1229,99 Euro, un prezzo forse esagerato se si pensa al fatto che costa di più persino della sorella maggiore Canon 80D che può contare però sulle ottiche intercambiabili. Ma non solo, andando a confrontarla con la G7X Mark III ci sono altri elementi che stonano come l’apertura focale, la stessa ottica fissa nonchè la capacità di zoom che in quest’ultimo modello sono sensibilmente migliori… dettagli in merito ai quali un utente sarebbe forse disposto a chiudere un occhio qualora il prezzo fosse stato tarato in maniera corretta.

Rispondi