CONDIVIDI

OnePlus ha ufficializzato quello che ormai era noto da tempo: OnePlus 5T. E come c’era da aspettarsi è indubbiamente migliore del modello precedente presentato meno di 6 mesi fa.

OnePlus 5T sarà basato sulla stessa piattaforma di OnePlus 5 ovvero Snapdragon 835 e Adreno 540 con 6/8 GB di RAM e 64/128 GB di storage UFS 2.1.

Il corpo in metallo è pressochè identico fatta eccezione per la parte prontale dove il display si allarga adeguandosi al formato 18:9 e diventando così un Full Optic AMOLED da 6.01″ con risoluzione di 1080×2160 pixel con una densità di 401ppi.

Medesima anche la fotocamera con il doppio sensore posteriore da 16 e 20 megapixel entrambi con apertura f/1.7 mentre quella frontale è una 16 megapixel con apertura f/2.0 a cui spetta l’importante compito di sopperire al trasferimento sul retro del lettore di impronte digitali.

Il nuovo Face Unlock secondo OnePlus è in grado di riconoscere 100 dettagli del viso nonchè sbloccare lo smartphone in 0.2 secondi.

La versione Android pre-installata sarà la 7.1.1 Nougat ovviamente personalizzata con Oxygen OS in versione 4.7.

OnePlus 5T mantiene il jack da 3.5mm ma non ha ancora altre caratteristiche come la resistenza all’acqua o l’NFC. Sarà in vendita a partire dal 21 novembre ad un prezzo base di 499 Euro e 559 Euro.

OnePlus conferma la strategia del doppio smartphone annuale, conscia del fatto che questo atteggiamento genera in parte un malcontento in chi meno di 5 mesi fa aveva scelto di seguirla; inoltre riafferma il fatto che il vero smartphone Oneplus, quello all’avanguardia, attento ai trend e corretto di eventuali difetti bisogna acquistarlo nel periodo del Black Friday e non sotto il caldo cocente dell’estate.

Rispondi