Home Mobile Huawei Huawei P20 Pro: 899 Euro e foto da 40 megapixel!

Huawei P20 Pro: 899 Euro e foto da 40 megapixel!

176
0
HyperFocal: 0

Ufficializzati i nuovi Huawei P20 e P20 Pro che promettono super prestazioni nelle fotografie grazie al triplo sensore posteriore

Huawei ha finalmente svelato il suo top di gamma 2018, uno smartphone Android Oreo 8.1 che introduce per la prima volta ben 4 fotocamere su un solo dispositivo: la fotocamera anteriore da 24 megapixel F2 unita a sensore tele, a colori e monocromatico sul retro.

Fotocamere posteriori: 40+20+8

Tra queste 3 fotocamere posteriori ad attirare tutte le attenzioni è quella principale a colori sviluppata su un sensore da 40 megapixel con obiettivo F1.8 realizzato da Leica.

Avete capito bene: 40 megapixel, ma con un piccolo trucco: Huawei ha sfruttato l’intelligenza artificiale di cui dispone il P20 Pro per generare immagini da 10 megapixel accorpando i pixel a gruppi sfruttando una tecnica denominata Light Fusion ottenendo cosi immagini da 40 megapixel reali.

Una foto in formato JPEG avrà quindi un peso ragguardevole di circa 10 megapixel mentre in formato non compresso RAW di addirittura 80 megapixel.

La fotocamera monocromatica avrà invece un semplice scopo creativo, un po’ come avveniva già nei modelli precedenti, ma potrà comunque contare su un sensore da 20 megapixel con apertura F1.6. Proprio per il suo vezzo estetico molti speravano che questa fotocamera venisse sostituita da una grandangolo, ma resta tutto sommato un elemento distintivo che sancisce ancora una volta la partnership con Leica.

La fotocamera tele infine ha un sensore da 8 megapixel con ingrandimento 3X migliorando così la capacità di zoom.

Se devo essere sincero, andando a valutare il semplice risultato estetico, Huawei ha commesso l’errore di voler andare a copiare il design iPhone quando se avesse mantenuto il carattere distintivo di Huawei P9 mi sarebbe piaciuto molto di più. La terza fotocamera staccata non si può proprio vedere!

Notch, ancora lui

HyperFocal: 0

Altro elemento confermato è la presenza del Notch: più piccolo rispetto ad iPhone X e con la possibilità di nasconderlo ma per quanto mi riguarda rimane l’obrobrio 2018. Il motivo per cui tutti lo abbiano voluto inserire è chiaro, capire se la cosa abbia un senso è invece ben diverso, specialmente quando in contemporanea ti stanno presentando smartphone come Xiaomi Mi Mix 2S.

Display, sensore di impronte e molto altro

Huawei P20 Pro incorpora un display AMOLED da 6.1″ in formato 18.7:9 e risoluzione FHD+.

Questo dato si discosta molto dalla variante non Pro che invece integra un display IPS FullHD+ da 5.8″.

Tornando sempre su Huawei P20 Pro, il processore è il Kirin 970 con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria integrata non espandibile, ed una batteria da 4.000 mAh.

Certificazione IP67 quindi non il massimo della resistenza all’acqua ma comunque capace di garantire una certa tranquillità anche nell’uso in condizioni bagnate ed infine come piacevole sorpresa troviamo il sensore delle impronte sulla parte frontale in netta controtendenza con quanto fatto dai tutti gli altri concorrenti e ammetto che la cosa mi piace.

Prezzo e disponibilità

Huawei P20 Pro sarà disponibile già da domani nei negozi ad un prezzo di partenza di 899 Euro. Non ci saranno quindi pre-ordini o offerte particolari almeno per il momento.

Rispondi