Con le vacanze estive alle porte è importante essere preparati: non tutte le batterie dei nostri dispositivi possono essere portate a bordo liberamente

Siamo ormai circondati da dispositivi elettronici che al loro interno contengono una batteria al litio, ma non tutti sanno che ci sono due normative (europea regolata da EASA ed americana stabilita invece da FAA) che ora ci dicono cosa possiamo portare a bordo e cosa è invece obbligatorio mettere nel bagaglio che andrà nella stiva dell’aereo.

Quali dispositivi posso portare a bordo dell’aereo?

Smartphone, videocamere, notebook e altri dispositivi con batterie al litio o estraibili possono essere portati a bordo se non eccedono il dato massimo di 100 Wh (watt per ora) per le batterie ricaricabili o di 2 grammi di contenuto al litio nel caso della pile non ricaricabili come nel caso delle pile AA o AAA.

Nel caso specifico dell’America la FAA stabilisce che nel bagaglio a mano:

“i passeggeri possono portare la maggior parte delle batterie di tipo consumer e dispositivi elettronici portatili a batteria per il proprio uso personale”

mentre nel caso delle batterie sfuse devono essere protette da danni e da cortocircuiti.

Anche gli stessi dispositivi necessitano di protezione per evitare attivazione accidentale e surriscaldamento.

In linea generale quindi si può dire che per quanto riguarda i voli europei ed americani è possibile portare a bordo nel bagaglio a mano un po’ tutti i dispositivi elettronici più comuni.

Gli stessi dispositivi li posso imbarcare anche nel bagaglio che andrà nella stiva?

Su questo argomento le opinioni di EASA e FAA differiscono, e la normativa più stringente è proprio quella europea.

FAA (America) ne consente il trasporto se vengono mantenute le stesse regole di protezione e conservazione richieste per il bagaglio a mano. Un’unica eccezione: non è permesso spedire nel bagaglio della stiva le batterie al litio sfuse.

EASA (Europa) al contrario non permette che nella stiva ci possano finire batterie sfuse, sia che esse siano alcaline o al litio.

I dispositivi elettronici invece possono essere trasportati senza alcun problema in entrambi i casi.

Come posso calcolare il valore di Watt per ora di una batteria?

Questo valore non è sempre indicato sulle batterie, ma calcolarlo è molto semplice: basta moltiplicare il voltaggio (misurato ed indicato con la lettera V) per gli ampere orari (indicato invece con la sigla Ah.

Se ti è più comodo, posso consigliarti di visitare questa pagina dove sarà sufficiente inserire i valori richiesti e premere “Calculate” per ottenere il risultato.

Se il risultato di tale moltiplicazione sarà inferiore a 100 Wh la batteria potrà essere portata a bordo dell’aereo nel bagaglio a mano.

Qualora invece questo risultato dovesse essere compreso tra 100 e 160 Wh la batteria andrà approvata da un responsabile mentre se invece dovesse superare i 160 Wh non gli sarà permesso di viaggiare a bordo dell’aereo e questo sia per EASA che per FAA.

Le batterie a rischio

Fatti due calcoli, molti converranno che le batterie più comuni rientrano nei 100 Wh ma ci sono categorie di prodotti, che per altro stanno diventando sempre più popolari, che risultano essere estremamente vietate o quanto meno richiedono l’approvazione e sono le batterie per le bici elettriche e gli skateboard elettrici (questi sono comunque solo degli esempi).

Un’altra categoria invece di batterie che arriva quasi al limite dei 100 Wh sono quelle dei droni quindi è sempre meglio prima effettuare il calcolo per avere la certezza sul da farsi.

Come posso proteggere le batterie dal surriscaldamento?

Il modo più semplice è quello di inserirle in un sacchetto di plastica. Lo stesso trattamento deve essere effettuato per i power bank.

Posso utilizzare i power bank a bordo di un aereo?

Se hai letto la domanda precedente allora dovresti aver già capito: a bordo non è possibile ricaricare ne tanto meno utilizzare per la ricarica i power bank, in nessun caso.

Se quindi hai necessità di ricaricare un tuo dispositivo il consiglio è quello di sfruttare le prese di corrente presenti sull’aereo… se disponibili.

Quante batterie posso portare sull’aereo?

Attualmente l’unico limite imposto è quello previsto per le batterie che hanno un valore Wh tra 100 e 160 e per le quali se ne possono portare esclusivamente 2 e qualora siano sfuse solo nel bagaglio a mano. Ovviamente per farlo serve sempre l’approvazione di un responsabile.

Rispondi