In America è ora aperto a tutti il servizio Amazon Wardrobe che da la possibilità di provare i vestiti e restituirli se non vanno bene: l’apocalisse del tuo portafogli è vicina.

Una delle difficoltà maggiori nella vendita online è legata alla vendita dei vestiti perchè l’utente è ancora abituato all’idea di doverli provare prima dell’acquisto.

Molti siti cercano di risolvere questo problema con particolari politiche legate ai resi ma Amazon introduce un approccio ancor più favorevole al cliente.

Con Amazon Wardrobe l’utente Prime ha la possibilità di ordinare un box contenente dai 3 agli 8 articoli anche di genere misto (scarpe, vestiti, accessori,…) che dovranno obbligatoriamente essere provati nell’arco di una settimana dalla ricezione.

Scaduto il tempo si sceglierà cosa tenere e si completerà così l’ordine pagando effettivamente solo per i prodotti trattenuti mentre quelli indesiderati saranno resi ad Amazon a costo ovviamente della società.

Il servizio per il momento è attivo solo in America ed include solo i vestiti compatibili con il servizio (che comunque rappresentano un ampio catalogo), ma come per tutti i servizi Amazon Prime prima o poi arriverà anche il nostro turno.

Rispondi