Risposta:

WiMAX è una tecnologia di rete di area metropolitana (MAN) senza fili per connettere ad Internet gli hotspot IEEE 802.11 (Wi-Fi) e fornire una estensione wireless alle connessioni via cavo e DSL per l’accesso in banda larga dell’ultimo miglio.

Il sistema è un’evoluzione del “Wi-Fi”, la tecnologia wireless che consente oggi di collegarsi a Internet con il proprio computer portatile all’interno di aree delimitate (tipicamente un ufficio o un’abitazione) senza dover connettere fisicamente l’apparecchio ad un modem: la trasmissione avviene attraverso onde radio. Il Wi-Max ha esteso la distanza nella quale è possibile connettersi “senza fili” ad Internet (fino a 50 km, ma con pochi ripetitori si può raggiungere qualunque località), ma soprattutto ne ha esteso la velocità di trasmissione (teoricamente fino a 7,5 volte quella attualmente disponibile su fibra ottica) e la larghezza di banda, cioè lo “spazio virtuale” su cui possono viaggiare le informazioni. Il tutto, però, ad un costo irrisorio rispetto ai tradizionali sistemi.

Rispondi