mercoledì, 12 Giugno 2024
HomeAltroInternet1 semplice trucco su come visualizzare meglio i video in streaming

1 semplice trucco su come visualizzare meglio i video in streaming

Questo è un piccolissimo suggerimento, consapevole del fatto che la maggioranza di voi la fuori ci può arrivare anche da solo a fare quanto sto per dire, ma non tutti siamo portati per internet e tecnologie.

Ho notato che molti si lamentano del fatto che quando visualizzano un video in streaming, questo va a scatti. C’è un modo molto semplice per evitare tutto ciò, e funziona nella quasi totalità dei casi a meno che il fatto che il video scatti non sia dovuto a come è stato registrato o codificato, ed in tal caso non ci sarebbe nulla da fare.

In pratica tutte le volte che guardate un video online, questo viene pian piano caricato, in alcuni casi compare una scritta “buffering” e altre volte viene visualizzata una barra di scorrimento che mostra l’avanzamento.

Il fatto che il video scatti dipende molto anche dalla qualità del video, per la quale se è troppo elevata è possibile che la connessione adsl non riesca a tenere il passo tra il playback ed il download, quindi il playback corre più veloce del download del file. Per evitare un playback a scatti, basta semplicemente avviare il video e subito dopo metterlo in pausa, aspettare qualche secondo o addirittura qualche minuto, e poi farlo ripartire.

Facendo un piccolo paragone, sarebbe come se in una gara di corsa concedeste un discreto vantaggio al vostro avversario: difficilmente riuscirete più a riprenderlo, a meno che vi chiamate Usain Bolt. Ok, il paragone potevo risparmiarmelo.

Dopo il break vi spiego un altro piccolo trucchetto, che serve nel caso utilizziate windows media player.

Un’altra cosa che potete fare è quella di aumentare le dimensioni del buffer di caricamento, ma solo qualora stiate visualizzando video con Windows Movie Player. Andate nelle opzioni, e successivamente cliccate su “Prestazioni”, vi comparirà la seguente schermata:

Alla voce “Buffer di rete” potete inserire un valore a vostra discrezione, ma attenzione a non esagerare perchè quello rimane comunque il tempo d’attesa prima che parta il playback.

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

5 Commenti

  1. Grazie del suggerimento….ho messo il video (un programma rai da rivedere) in pausa…e dopo 15 minuti l’ho messo in play. E’ stato il trucco giusto… tutto è andato benissimo. Grazie ancora Valeria

  2. Tu sei un genio… mi hai illuminato, salvato, semplicemente mi hai cambiato la vita!!! Ti amo!!

  3. Forse non tutti sanno che se si mette della pasta in una in pentola di acqua bollente e non la si scola subito, ma si attende un tempo sufficiente affinché essa sia cotta, dopo è più buona e non bisogna “interrompersi” a togliersi scaglie di drago dai denti.

  4. Ma veramente?
    Suggerirei però, di accendere prima il PC, ma solo dopo aver inserito la spina ed aver ancora prima alzato la levetta del contatore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CONTINUA A SEGUIRMI

855FansMi piace
389FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,600IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI