Sembra proprio che in futuro il mercato della telefonia mobile potrebbe espandersi oltre i normali confini delle antenne di comunicazioni, arrivando fino alle comunicazioni satellitari.

E’ dell’altro giorno infatti un accordo tra SkyTerra’s Mobile Satellite Ventures, ICO Global Communications and Qualcomm per dar vita ad una partnership grazie alla quale verranno prodotti dei nuovi chips che integrino il satellitare con le normali bande di comunicazione della telefonia mobile. Questo accordo sembra che darà i suoi frutti più che altro nel nord America, e sembra che non si concretizzerà prima del 2010, anno prescelto per il rilascio di questi nuovi componenti.

Il risultato di un accordo simile sarà che il nostro telefonino squillerà anche la dove fino al giorno prima i vari operatori non avevano copertura di campo.

Poi si sa, nella tecnologia l’importante è fare un primo passo, fare poi quelli successivi e magari arrivare in Europa penso sarà solo questione di tempo. L’unico mio dubbio è: ma quanto mi costerà una telefonata via satellite?

1 commento

Rispondi