iphone_vs_android

Stavo facendo una piccola comparazione tra le offerte TIM per quanto riguarda iPhone e HTC Dream. Ho potuto notare con piacere che la tariffa minima si è leggermente abbassata e l’offerta per il terminale Android sembra un pò più conveniente. Questo è importante per due fattori:

  • a parità di prezzo preferirei decisamente iPhone, che dal punto di vista del design non ha eguali;
  • HTC Dream sta solo facendo da apri-pista per HTC Magic che arriverà a brevissimo.

Detto questo, Tim e gli altri carriers devono per forza attuare una piccola discriminazione di prezzo, altrimenti il Dream o Magic diverrebbero invendibili.

Vediamo quindi le tabelle prese direttamente dal sito di TIM, dal quale potete leggere anche tutte le varie note scritte in micro-minuscolo, che riportano i vari dettagli.

iPhone

iphone_offerta_tim

Android – HTC Dream

android_offerta_tim

Prima di tutto vorrei farvi notare una cosa: l’offerta per il terminale HTC ha preso il nome di “TuttoCompreso” e non “HTC Dream” o simili, quindi questo mi può portare a pensare che al lancio di HTC Magic le tariffe potrebbero essere essenzialmente le stesse. Tale offerta non va confusa con l’altra “TuttoCompreso” sempre di Tim che è disponibile per tutti i telefonini.

Seconda cosa da notare, è che a parità di entry ticket la tariffa più conveniente (se escludiamo il discorso delle aree Wi-Fi che sono a mio avviso difficilmente sfruttabili) è quella dell’HTC Dream la cui base parte da 15 € anzichè 20 €.

Terzo elemento riguarda la seconda fascia delle tariffe, che al costo di 35 € con l’HTC Magic si ha compresi nel prezzo 200 minuti verso tutti (non male) mentre con iPhone bisogna pagare la bellezza di 50€ per riuscire ad ottenere qualche minuto.

Quarto elemento, è interessante l’opzione prevista per HTC Dream di sottoscrivere una carta servizi in abbinamento a qualsiasi piano tariffario. Questo ci da diritto ad esempio a 200 sms (sempre verso tutti) al costo di soli 5 €

L’ultima considerazione invece la voglio fare tra la tariffa TuttoCompreso per HTC Dream e quella TuttoCompreso classica. Comparando le due offerte minori, si potrebbe dire che l’offerta classica (TuttoCompreso25) è più conveniente di ben 5 € al mese rispetto all’altra, questo perchè combinando i costi di 25 € dell’offerta più 5 € per ottenere il giga di traffico dati arriviamo a 30 €. Per avere le stesse cose con l’altra offerta invece dobbiamo pagare 35 €. Dove sta il trucco?

Il trucco sta nel solito APN che l’offerta rende utilizzabile e che non mi stancherò mai di segnalarvi. Con la TuttoCompreso classica potremo utilizzare unicamente l’APN wap, cosa che ci precluderà l’utilizzo delle applicazioni e la possibilità di leggere la posta direttamente dal cellulare. Con l’offerta dedicata all’HTC Dream invece l’APN sfruttabile è l’ibox, cosa che appunto non ci esclude alcuna possibilità di utilizzo.

Quando i carriers la capiranno che è ora di eliminare tutti questi cazzilli connessi all’APN wap forse avremo delle tariffe veramente sfruttabili e realmente convenienti.

Rispondi