pentax_hdr

Prezzo: 1300 $ solo il corpo macchina

Disponibilità: a metà estate

Il prezzo di certo non invoglia, vista la battaglia in corso tra Canon e Nikon, ma aspetta a giudicare. La reflex K-7 di Pentax possiede un sensore da 14.6 megapixels in grado di catturare video in HD alle risoluzioni di 640 x 416 oppure a 720p con risoluzione 1,280 x 720 o 1,536 x 1,024. In tutti i casi il framerate è di ben 30 fps, e non 20 come fa per esempio  la Canon (sebbene lei registri anche in 1080p). Integra una porta HDMI, un display da 3″ Live View, ma la vera novità è che è dotata di una modalità grazie alla quale scatta direttamente in HDR: questo significa che esegue 3 scatti e poi combina senza il bisogno di software esterno il livello di esposizione.

4 Commenti

  1. Macchinetta un po’ costosa, ma estremamente interessante.

    Non sono solo d’accordo con te nel dire che la vera novità sia la possibilità di creare HDR automaticamente.

    Pentax stessa mette questa funzione tra le “other features” e non tra le “major”, dove ad esempio si può trovare l’avanzatissimo rivelatore di polvere o il meccanismo di riduzione delle vibrazioni (indipendente dall’obiettivo)

  2. beh io dicevo che è la novità nel senso che le altre non ce l’hanno.

    Sul sistema anti polvere ad esempio magari la sua è una cosa nuova ma canon ad esempio già implementa un sistema di pulitura del sensore basato su micro vibrazioni, quindi non m’è sembrata una cosa nuovissima. Piuttosto, tu che sei nikonista, cosa adottano loro?

  3. Vibrazioni del filtro passa basso esattamente come Canon.

    Io parlavo del rivelatore di polvere Pentax, che avvisa l’utente (immagino con un icona) che probabilmente il sensore è sporco.

  4. Le prestazioni sembrano ottime ma l’estetica pessima appare simile alle Sony, posteriormente i comandi non sono a livello del suo segmento,fra l’altro troppo piccola…la pentax ha già commercializzato le “piccole” questa doveva essere pensata per lavorare,doveva essere seria.

Rispondi