inq1

Prezzo: 99 € o 199 € senza offerta 3 Italia

Sito ufficiale: INQmobile

Pochi giorni fa, dato un recente passaggio di alcuni numeri di cellulare su rete Fastweb, è sorta l’esigenza di cambiare terminali in modo che i nuovi supportassero Usim e quindi dovevano essere compatibili con l’UMTS. Dopo una scrematura iniziale ho posto ai miei genitori (i telefonini erano per loro) due alternative non troppo costose ma tutto sommato dignitose: uno era un Samsung mentre l’altro era l’INQ1 in questione.

Comincio con il dire che speravo scegliessero il Samsung, più che altro perchè prendendolo quasi a scatola chiusa non sapevo bene quanto fosse personalizzabile o comunque non lo conoscevo personalmente sebbene abbia letto alcune recensioni approfondite giorni fa. Inoltre il suo lato “social” sarebbe stato tutto fuorchè utile ai miei.

Ovviamente però hanno scelto l’INQ1 di 3, il quale tutto sommato si presenta come un cellulare bello solido e dal design gradevole.

Riassumento grosso modo il concetto che vado ad esprimere in maniera più eleborata tra poco, dico: scegli l’INQ1 solo se t’interessa internet e la possibilità di sfruttarne i servizi integrati. A mio avviso non è un cellulare molto adatto a chi non è al passo con i tempi, ed alcuni esempi a seguire ti faranno capire decisamente il perchè.

Personalizzazione 3 Italia

3 Italia è nota anche per le sue personalizzazioni, e anche qui per certi versi si rende odiosamente non configurabile. Mi riferisco in particolare al tasto “connect” nella schermata principale, che è uno di quei pulsanti preziosi che si sarebbe benissimo potuto impostare per aprire ad esempio l’interfaccia degli sms senza troppi giri e rigiri e invece così facendo quel pulsante rappresenta solo un rischio di andare online senza volerlo.

Il carosello

Poi c’è il carosello a scorrimento orizzontale, che sebbene sia utile in quanto da facile accesso alle applicazioni, rappresenta un ulteriore fattore di rischio per chi non è pratico di internet o non ne abbia interesse. Tuttavia se invece tutto ciò t’interessa allora avere YouTube, Facebook, ha indubbiamente i suoi lati positivi.

Le suonerie

Le suonerie sono l’altro lato negativo per chi pensava che avrebbe avuto un cellulare normale, mentre è un fattore decisamente positivo per chi come al solito fa di internet la sua passione. Le suonerie sono poche, anzi pochissime, e praticamente non ce n’è nemmeno una delle tradizionali. Questo perchè INQ1 da la possibilità di scaricare nuove suonerie collegandosi direttamente a Last.fm, un servizio online molto noto a chi è abituato ad ascoltare musica direttamente da internet.

I widget

INQ1 possiede anche la possibilità di personalizzare la schermata principale con dei widget, ovvero delle mini applicazioni. Di default quelle a disposizione sono:

  • Yahoo Weather
  • Clock widget
  • Google Search
  • Yahoo Search
  • 3 widgets dedicati agli RSS, in modo da mostrare in automatico gli ultimi contenuti dei tuoi siti preferiti direttamente sulla Home

A differenza del carosello i widget si possono mettere in bella mostra oppure eliminare definitivamente, inoltre se ne possono aggiungere di nuovi. Stando a quanto ho trovato in internet però alcuni lamentano una lacuna di disponibilità in tal senso. In parole povere: tieniti quelli che hai perchè di altri non ce ne sono…per ora.

In definitiva

Considerando che per quanto riguarda l’apparato telefonico, l’INQ1 è un telefonino come molti, mi sento di consigliarne l’acquisto solo a chi è abituato ad avere internet anche sul cellulare o è particolarmente dopato di Facebook, Skype, ecc. Da notare che anche il menù degli sms è strutturato in modo da dare importanza anche ai messaggi provenienti da questi due. Inoltre se vuoi NON pagare il telefonino, l’offerta di 3 abbinata all’INQ che prevede una ricarica mensile minima di 10€ è davvero molto vantaggiosa.

Rispondi