Ecco un altro dispositivo che si contenderà l’ambitissimo scettro di tablet 2011. HTC non si è fatta attendere troppo visto che ormai tutti o quasi tutti hanno presentato il loro tablet, ed ecco quindi che anche il marchio di Taiwan presenta il suo HTC Flyer: un tablet con display da 7″ e risoluzione a 1024 x 600 pixels e processore Qualcomm da 1.5 Ghz.

Doppia fotocamera, una frontale da 1.3 megapixels e una sul retro da 5 megapixels con autofocus. Memoria interna da 32 GB e RAM da 1 GB, WiFi IEEE 802.11 b/g/n, bluetooth 3.0 con A2DP e sensori di luminosità, bussola e accelerometro.

HTC Flyer però possiede anche un modulo 3G grazie al quale sarà possibile connettersi a reti HSPA e scaricare ad una velocità massima (operatore permettendo) di 14.4 Mbit/s. Interessante il peso, solo 415 grammi, così come alcune partnership che HTC ha deciso di stipulare per espandere la godibilità del tablet: una di queste è quella con OnLive, un servizio di cloud gaming di cui abbiamo parlato più volte qui su myTechnology e che ci permetterà (qualora giunga anche in Italia) di giocare a tutti i giochi presenti nel nostro profilo OnLive senza necessità di installarli sul dispositivo.

Un altro servizio offerto sarà quello di HTC Watch, frutto dell’acquisizione di Saffron Digital da poco annunciata, con il quale sarà possibile accedere a contenuti multimediali e in particolare ad un catalogo di films.

A differenza di molti altri tablet, quello che differenzia questo HTC così come tutti gli altri smartphones HTC è la presenza dell’interfaccia HTC Sense, che rende la gestione del dispositivo sostanzialmente diversa da un altro normale Android.

Per quanto riguarda la linea, anche qui devo dire che la parte frontale segue molto il gusto estetico da sempre molto curato nei prodotti HTC, cosa che però come accade anche in altri tablet cozza un pò con il lato posteriore dove troviamo delle protezioni bianche ai lati che spero abbiano almeno una funzione di miglioramento del grip.

L’arrivo previsto per l’HTC Flyer in italia è entro giugno, mentre non ci sono ancora notizie in merito al prezzo.

Inizialmente dovrebbe arrivare con sistema operativo Android 2.3, per poi essere aggiornabile al 3.0 Honeycomb.

Rispondi