venerdì, 23 Febbraio 2024
HomeAudio e VideoAudioBose presenta i suoi primi sistemi soundbar Lifestyle 135 e CineMate 1...

Bose presenta i suoi primi sistemi soundbar Lifestyle 135 e CineMate 1 SR

Prezzo: 2.699 € per il Lifestyle 135 – 1.499 € per il CineMate 1 SR

Disponibilità: a partire dal 26 settembre 2011 presso i negozi e rivenditori autorizzati Bose

Bose ha ufficialmente presentato oggi i suoi primi sistemi soundbar, che vanno tanto di moda di questi tempi grazie alla loro estrema praticità e ancor più perchè evitano il noioso posizionamento degli speakers. Le soluzioni presentate sono 2, pensate per chi vuole godersi unicamente un audio pieno mentre si gode la visione di un bel film, oppure un sistema più completo adatto a chi oltre ai films piace ascoltare la musica.

Il primo sistema è il CineMate 1 SR, che prevede due componenti hardware: la soundbar in grado di collegarsi al TV con un unico cavo, ed un diffusore di nuova concezione denominato Acoustimass che è al 99% wireless, ciò che gli serve è infatti la sola alimentazione mentre si interfaccia con la soundbar senza alcun bisogno di cablaggi aggiuntivi (non è una soluzione nuova sia chiaro, anche altri marchi prevedono diffusori wireless, ma è mio avviso un’ottima soluzione per molti utenti ed è giusto evidenziarlo). Questo è uno dei punti di forza del nuovo sistema perchè permette di adattarsi a diverse situazioni nelle quali lo spazio per posizionare il diffusore non è sempre abbondante. Inoltre il diffusore può essere veramente piazzato ovunque, anche alle spalle dell’utente, non deve quindi stare per forza in una posizione frontale senza che questo comporti necessariamente un’impoverimento di quella che sarà l’esperienza audio complessiva.

L’altra novità di questo sistema home-theater riguarda ovviamente la soundbar, studiata per poter essere appesa al muro (dove farebbe veramente un’ottima figura per il suo design minimale ed elegante) ma anche sdraiata a faccia in su sopra un mobile: il sistema di posizionamento automatico Bose Flexmount intuisce se i diffusori sono stati posizionati orizzontalmente sul tavolo o se sono stati montati verticalmente sulla parete e ne regola di conseguenza il suono offrendo due scelte per l’installazione e garantendo sempre un suono avvolgente e naturale.

La nuova soundbar Bose è equipaggiata inoltre della tecnologia PhaseGuide, lo stesso già visto sul TV VideoWave, e la tecnologia di calibrazione audio ADAPTiQ, in grado di riconoscere dove si trova il sistema e successivamente analizza e regola il suono in base alla forma, alle dimensioni e all’arredamento della stanza.

Oltre al sistema CineMate 1 SR come dicevo sarà disponibile anche il LifeStyle 135, che aggiunge a quanto già presente nel CineMate anche una console multimediale che gestisce fino a un massimo di sei sorgenti HD (quattro ingressi HDMI) e che è dotata di un sintonizzatore AM/FM incorporato e di una dock station per iPod e iPhone, oltre che di un telecomando più avanzato con display LCD sul quale sarà possibile vedere e comandare le playlist presenti nel nostro iPod senza dover necessariamente accendere il TV, fermo restando che comunque entrambi i telecomandi sono in grado di controllare qualsiasi dispositivo di intrattenimento collegato, dal lettore Blu-ray Disc al decoder per la tv satellitare.

Parere personale

Come era successo in occasione del TV VideoWave, ancora una volta a Bose piace stupire ed è così che siamo stati sottoposti ad una sessione durante la quale più si procedeva con la visione del film e più venivano svelati alcuni particolari: in parole povere si è partiti con l’idea di essere di fronte ad un sistema 2.1 tradizionale di Bose per poi scoprire la soundbar prima ed il diffusore wireless dopo. La mia impressione è stata molto buona, a partire dal design della soundbar che è davvero elegante fino alle dimensioni del diffusore che sono del 30% in meno rispetto al tradizionale Acoustimass. Mi è piaciuta l’idea di poter mettere la soundbar in orizzontale sul mobile, ma più che altro per la possibilità di adeguarsi alle diverse esigenze perchè in quanto ad impatto visivo in questo caso non mi è sembrato al top. Per quanto riguarda l’audio invece, è innegabile che Bose sappia fare prodotti veramente buoni e l’audio sprigionato dalla soundbar unito ai bassi del diffusore mi hanno fatto sentire per un attimo al cinema. Purtroppo però come accade spesso in questi casi la qualità si paga, ed il prezzo base di 1.499 € per il CineMate 1 SR costituiscono una forte barriera d’ingresso.

Le foto

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

INDICE CONTENUTI ARTICOLO

CONTINUA A SEGUIRMI

854FansMi piace
391FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,460IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI