Ecco finalmente arrivare le offerte degli operatori in merito al nuovo iPhone 4S, la prima a rendere ben chiare le sue offerte è TIM, che parte da un canone base di 30 € per l’iPhone 4S da 16 GB. I dettagli li trovate ben spiegati nelle due immagini qui proposte, l’elemento fondamentale è che abbiamo un contributo iniziale pari a 0 € su tutte le offerte, e per la prima volta TIM propone su tutti i suoi contratti internet senza limiti di tempo. Per l’iPhone 4S da 64 GB invece l’unica possibilità sembra essere quella dell’acquisto al prezzo pieno di 898 € senza piano internet (fatta eccezione per il primo mese gratuito).

Per il momento gli altri operatori sembrano essere rimasti un passo indietro nel senso che: Vodafone sul sito ancora non ha pubblicato niente in merito alle offerte mentre 3 Italia propone un prezzo base di poco più di 29 € ma con un tetto massimo di 2 GB per internet (stando sempre attenti poi al roaming), inoltre prevede un anticipo di 99 € nel piano TOP400 dell’iPhone 4S da 32 GB. Per un’analisi di quale sia l’offerta migliore comunque vi rimando a quest’ottima comparazione effettuata da DDAY.

In generale sembra quella di 3 l’offerta più conveniente, ma per quanto riguarda 3 io onestamente sono sempre in allerta per l’elemento “roaming” e le varie postille che limitano talvolta l’uso di internet o ne maggiorano i costi, considerate comunque sempre dove abitate e com’è la copertura nelle zone che si solito frequentate.

Il discorso internet no limits di TIM è ovviamente un passo avanti, certo con uno smartphone diventa un po’ impegnativo riuscire a generare un traffico mensile superiore ai 2 GB, ma non è certo un’impresa impossibile.

iPhone 4S da 16 GB TIM

iPhone 4S da 32 GB TIM

 

 

 

2 Commenti

  1. con uno smartphone del genere non è per nulla difficile superare 2gb di traffico, basta scaricare qualche gioco dall’app store e boom hai finito il traffico in breve, l’offerta tim è molto interessante.

  2. beh allora scarico tomtom o navigon europa e sono già al limite se è per quello… ma per quelle cose conviene farle sotto l’adsl di casa

Rispondi