Prezzo: da 140 € a 240 € per i modelli da 32 Gb e 64 Gb

A partire da metà dicembre, sarà disponibile anche sul mercato italiano StoreJet Cloud, il nuovo drive wireless portatile di Transcend. Caratterizzato da dimensioni ridotte, batteria di lunga durata e 64GB di memoria, StoreJet Cloud supera i limiti in termini di spazio di archiviazione di diversi dispositivi portatili Wi-Fi e sistemi iOS di casa Apple, consentendo di visualizzare in streaming e condividere istantaneamente fotografie, documenti, eBook, musica, film e molto altro ancora. I moderni Tablet, iPhone, iPad ed altri dispositivi mobile presentano uno spazio interno per l’archiviazione limitato o non prevedono slot per l’espansione della memoria, costringendo l’utente a cancellare i contenuti salvati per fare posto a quelli nuovi e più recenti. StoreJet Cloud consente di archiviare in modo pratico fino a 64GB di file multimediali in uno spazio cloud personale, reso estremamente sicuro grazie alla codifica WPA impiegata, e di accedere ai contenuti salvati tramite una rete wireless dedicata.
Una volta collegato al pc, il drive Transcend funziona come un qualsiasi altro dispositivo portatile e permette di gestire ed organizzare i file, semplicemente trascinando e rilasciando le icone nelle cartelle personalizzate. I file archiviati sullo StoreJet Cloud sono accessibili via wireless da cinque dispositivi contemporaneamente e vengono visualizzati in streaming, rendendo più semplice la condivisione dei file con amici e familiari. Non solo: grazie al supporto di diversi formati audio e video, StoreJet Cloud elimina i problemi di compatibilità con i sistemi iOS, evitando così i lunghi e noiosi processi di conversione.
Per soddisfare le esigenze degli utenti di iPad, iPhone e iPod, Transcend ha sviluppato StoreJet Cloud App, l’applicazione disponibile su Apple Store che consente di elencare automaticamente i contenuti del drive, esplorarli in modo rapido e di scegliere tra diverse modalità riproduzione. Grazie alla connessione simultanea tra lo StoreJet Cloud e un punto di accesso Wi-Fi esterno, l’applicazione offre inoltre la possibilità di svolgere operazioni multitask, consentendo all’utente di accedere ai menu di funzione per trasferire, cancellare o inviare i file per posta elettronica, di intervenire sulle impostazioni di protezione e di aggiornare il firmware.
L’accesso ai media contenuti sullo StoreJet Cloud è esteso anche agli utenti di altri tablet e smartphone, attraverso il ricorso all’utilizzo di un browser web.
Dal design compatto e leggero, StoreJet Cloud di Transcend è infine dotato di una batteria ricaricabile ai polimeri di litio, che assicura un lungo intrattenimento, con una riproduzione ininterrotta per sei ore consecutive con una sola carica.
Il nuovo StoreJet Cloud di Transcend è disponibile nelle capacità da 32GB e da 64GB.

Il prodotto sulla carta mi sembra estremamente valido, e richiama il Seagate Satellite recensito tempo fa. Gli unici miei dubbi riguardano:

  • il prezzo, dal momento che il Satellite ha un prezzo che varia intorno ai 200 € (quindi più alto della base del Trascend StoreJet Cloud) ma vanta una capacità di ben 500 GB che non sono certo paragonabili ai 32-64 GB di Trascend. 32 GB possono comunque essere tanti per portarsi in giro foto e video, ed in questo caso il prezzo base risulta accessibile a molti, ma ad altrettanti potrà sembrare una soluzione un po’ stretta
  • l’altro mio dubbio, che più che un dubbio è una puntualizzazione, riguarda l’uso del termine “cloud”, che a mio avviso in questo caso è improprio in quanto i dati vengono comunque memorizzati su un supporto fisico locale, mentre per “cloud” a mio avviso dovrebbe comunque intendersi un servizio basato su internet.

Rispondi