La notizia è una di quelle che sorprendono all’impatto, ma se ci si ferma a pensare per 1 minuto allora ci si rende conto che forse era inevitabile perchè i tempi sonoormai cambiati.

In origine ci fu ICQ, ve lo ricordate? Poi, causa dosi abbondanti di spam il trono della migliore applicazione (o quanto meno più diffusa) di messaggeria istantanea passò presto a Messenger, divenuto poi Windows Live Messenger. E ora? Se qualcuno se lo fosse perso esiste Facebook che sebbene sia ben diverso dall’ottica di utilizzo di Messenger ha soppiantato i vari software eccetto forse uno: Skype, che per sua natura offre un servizio leggermente alternativo e forse per questo è rientrata in un piano di acquisizione da parte di Microsoft più di 1 anno fa.

Ora siamo alla svolta: sembra che Microsoft molto presto sospenderà il supporto a Windows Live Messenger. L’annuncio potrebbe arrivare anche entro una settimana mentre per l’addio definitivo ci vorrà ancora qualche mese, ma quel che sembra ormai certo è che i servizi offerti da Messenger saranno integrati in Skype a partire dal login: ci sarà infatti una probabile fusione degli account per cui con le credenziali Messenger sarà possibile fare il login in Skype.

 [Via | TheVerge]

Rispondi