wight2

Sta per arrivare a breve sul mercato un interessante progetto frutto della creatività italiana. Si chiama Wight, ed è una lampada dal contenuto tecnologico decisamente avanzato.

Wight ha la forma di un cubo di 20 cm per lato e illuminato su tutte e 6 le superfici; per ogni lato sono stati posti la bellezza di 162 LED controllati da una scheda elettronica, per un totale quindi di 972 LED e 6 schede elettroniche. A cosa servono le schede? Sostanzialmente a personalizzarne colore, intensità, ritmo e melodia grazie all’utilizzo combinato di un dispositivo compatibile (iOS o Android) che grazie al WiFi si interfaccia con la lampada e ne assume il controllo, dandogli la possibilità di creare dei mix di colore non solo su ogni singolo lato ma anche all’interno del lato stesso. In alternativa è possibile utilizzare il telecomando in dotazione.

Nonostante il numero esorbitante di LED impiegato, la lampada ha un consumo pari ad 84 Watt (sul sito si stima un costo di 0.10 € su 6 ore giornaliere), decisamente un basso consumo se lo si paragona con quello che ci sarebbe voluto se si fossero impiegate delle normali lampadine ad incandescienza da 25 Watt, per un totale di 600 Watt in grado di raggiungere la stessa luminosità generata dai LED.

Il prezzo? Preordinandola ora e fino ad aprile 2013 si avrà la possibilità di acquistarla ad un prezzo scontato di 349 €, ma una volta terminata la promozione lieviterà intorno ai 600 €. Decisamente un prezzo alto, per un oggetto però che punta molto su design e tecnologia e che probabilmente è molto più complesso di quanto vuole lasciare intravedere. Considerando il numero di LED integrati, a chi fosse interessato consiglio di non lasciarsi sfuggire la promozione.

Sito ufficiale: WIGHT – WIFI LED LIGHT

Articolo precedente[Video] Branco di animali assalta l’Expert di Parlemo: ah no, erano persone!
Articolo successivo[Guida] Come segnalare il tuo sito web ai principali motori di ricerca
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.

Rispondi