godmode

Anche in Windows 8 è possibile con un’operazione semplicissima attivare una cartella denominata “GodMode“. In poche parole tramite questa cartella si avrà  accesso veloce a tutta una serie di impostazioni che toccano quasi tutti gli elementi configurabili del sistema operativo: dalla gestione degli account utente alle connessioni di rete, dalle impostazioni audio a quelle di dispositivi e stampanti… insomma, qualsiasi parametro configurabile sarà li a portata di un click all’interno di questa speciale cartella.

Ma come la si crea? Semplicissimo: basta creare una nuova cartella sul desktop ed assegnarle il seguente nome: “GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}” ovviamente senza l’inclusione degli apici. Al posto di comparire la classica cartella questa prenderà le sembianze di quella mostrata nella foto qui sopra indicante appunto la scritta “GodMode”.

Articolo precedenteGoogle I/O 2013: Il Samsung Galaxy S IV è il prossimo Nexus
Articolo successivoVideo: anteprima Sony PlayStation 4, la scimmia sale
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.

Rispondi