amd radeon r7 ssd

La notizia è al tempo stesso interessante e non. Interessante perchè si tratta di una partnership tra aziende finanziariamente in difficoltà che cercano di unire le forze per espandere le proprie quote di mercato. Non è molto interessante invece per il fatto che a mio avviso non fa notizia.

AMD decide di commercializzare dei dischi SSD prodotti da OCZ ma marchiandoli Radeon R7 SSD. Il problema è che non sembra che questi dischi al momento abbiano qualcosa di particolare se non i 4 anni di garanzia offerti da AMD. Da un punto di vista tecnico sono normali dischi SSD prodotti da OCZ (comparabili con la serie Vector 150) e quindi c’è da capire quale convenienza potrebbe avere il consumatore nell’acquistarli: attualmente chi conquista questo mercato (Samsung) lo sta facendo abbassando i prezzi delle memorie, ed i Vector 150 non sono tra i più economici.

Ci si potrebbe aspettare in futuro dei bundle scheda video + disco ssd che potrebbe forse rendere molto conveniente gli uni e gli altri, ma questo è ancora presto per dirlo.

Le prestazioni per il momento dicono 550 MB/s in scrittura sequenziale, 470 o 530 MB/s (a seconda della dimensione) in lettura sequenziale, da 85.000 a 100.000 IOPS in lettura casuale, 90.000 IOPS in scrittura casuale, e da 12.000 a 23.000 IOPS in scrittura casuale “steady state”.

Rispondi