Xiaomi sfida Apple

La cinese Xiaomi oggi si è scatenata con le presentazioni, annunciando 3 dispositivi nuovi: 2 sono smartphone Android messi da Xiaomi stessa in diretta correlazione con iPhone 6 mentre il terzo è un mini PC.

Xiaomi Mi Note

xiaomi-mi-note

Display da 5.7″ Full HD e spessore di soli 6.95mm, processore Snapdragon 801 e 3 GB di RAM. Prezzo base 316 Euro per la versione da 16 GB.

Xiaomi Mi Note Pro

xiaomi-mi-note-pro

Display da 5.7″ 2K (2560 x 1440 con 515 PPI) e spessore di soli 6.95mm, processore Snapdragon 810 e ben 4 GB di RAM. Prezzo base 453 Euro per la versione da 64 GB.

Entrambe le versioni avranno una fotocamera da 13 megapixel con sensore Sony e flash Philips two tone. DAC per l’audio in alta definizione a 192 kHz e 24 bit. Batteria da 3000 mAh. Una particolarità è che lo slot SIM sarà in grado di accettare sia le nano che le micro.

In base alla mia esperienza direi che sul mercato cinese questi sono prezzi quasi normali, a memoria non ho mai trovato stra conveniente l’acquisto in Cina di un telefonino “occidentale”, se rapportiamo il tutto invece al mercato europeo è chiaro che rispetto ai prezzi dei phablet che girano oggi questi Mi Note sono a buon mercato, ma a questo punto non va dimenticato il 1 Plus One che ha un prezzo base di 269 Euro ed è stato già ampiamente recensito, anche positivamente.

Xiaomi Mi Box Mini

mi box mini

Xiaomi ha già al suo attivo un mini PC denominato Mi Box, e questa è una nuova versione ancor più miniaturizzata. Mi Box Mini equipaggi un processore Cortex A7 quad-core da 1.3 GHz con 1 GB di RAM e 4 GB di memoria flash. E’ in grado di raggiunge una risoluzione di 1080p, ed è compatibile con Dolby e DTS Audio. Inoltre dispone di connessione WiFi 802.11n 2.4/5 GHz, telecomando bluetooth e uscita HDMI. Insomma, è davvero un mini PC che avrà un costo irrisorio di circa 30 Euro.

mi box mini 2

mi box mini 3

Rispondi