acqua su marte

Ieri sera la Nasa ha rilasciato un importante comunicato stampa nel quale si presentava uno studio secondo il quale c’è la quasi certezza che Marte ospita ancora acqua salata in forma liquida, anche se solo in determinate circostanze e periodi dell’anno.

Update: aggiunto il video della discussione (in fondo all’articolo) in cui la NASA ha effettuato l’annuncio, partite dal minuto 57 circa per vedere l’inizio.

Secondo quanto pubblicato nell’articolo “Spectral evidence for hydrated salts in recurring slope lineae on Mars” l’analisi spettroscopica della sonda Mars Reconnaissance Orbiter ha messo in evidenza delle sostanze note come sali perclorati all’interno di solchi che sembrano prodotti dallo scorrere di fluidi.

La temperatura di ebollizione dell’acqua su Marte a causa della bassa pressione presente nell’atmosfera è rilevabile intorno ai 10°, e questo rende di fatto molto difficile la presenza di acqua allo stato liquido.

Le sostanze rilevate però hanno la proprietà di catturare e trattenere l’umidità nell’atmosfera marziana e sono in grado di mantenerla in forma liquida dal momento che innalzano il punto di ebollizione a circa 24°, questo significa che in determinate stagioni dell’anno quando la temperatura lo consente queste sostanze rilasciano i liquidi che “scorrendo” lungo il suolo vanno a formare i solchi di cui sopra.

acqua marte grafico

L’immagine qui sopra mostra come la presenza dei perclorati su Marte aumenta e non di poco il range di temperatura che può permettere la presenza di acqua in stato liquido: il punto di ebollizione è fissato a 24° contro i 100° che abbiamo sulla Terra.

La cosa ancora più interessante è che fenomeni simili sono stati rilevati uniformemente su tutta la superficie e non in un’area limitata.

Questa scoperta è importante in quanto non c’erano dubbi sul passato “acquoso” del pianeta, ma fino a ieri si era convinti che tale acqua fosse presente solo in forma solida come il ghiaccio, intrappolato nelle rocce o ai poli.

E alla luce di questa notizia, i produttori del film “Sopravvissuto – The Martian” in uscita il giorno 1 ottobre probabilmente si stanno già fregando le mani nella speranza che possa dare un maggior slancio al film.

Rispondi