delorean marty

Oggi è il giorno, quello vero, di “Ritorno al Futuro“, ovvero il giorno in cui Marty McFly con la sua DeLorean viaggia nel futuro alla data di oggi 21 ottobre 2015 per preservare se stesso e la sua famiglia.

ritorno-al-futuro-21-ottobre-2015

Evidentemente siamo molto lontani dall’atmosfera che regnava nel film ma ci siamo anche dati molto da fare affinchè questo giorno non sembrasse meno evoluto di quanto lo era nella pellicola.

Basti pensare che l’hoverboard, ovvero lo skateboard che fluttua nell’aria, è stato realmente realizzato da ben due progetti distinti: poco importa se fossero prodotti promozionali come nel caso di Lexus o ancora da vedere in forma definitiva come nel caso di Hendo, quel che importa è che esistono e non sono fantasia al 100%.

La DeLorean più evoluta

delorean marty inside

E poi abbiamo la DeLorean, il mezzo che per eccellenza ci proietta in epoche differenti. Ovviamente non sappiamo viaggiare nel tempo ma qualcuno si è dato da fare per darci oggi la DeLorean più evoluta che si potesse immaginare: si tratta di una spettacolarizzazione che lascia il tempo che trova ma in questo giorno va comunque segnalato.

Grazie ad un progetto iniziato nel 2013 è iniziata una fase di studio e modifica software e hardware del mezzo a cura della Standford University e Renovo, una start up della silicon valley. Cosa fa questa DeLorean? Derapa in perfetti cerchi concentrici, ma lo fa in maniera del tutto autonoma senza l’ausilio del pilota e grazie all’installazione di 2 motori elettrici per ogni ruota dell’asse posteriore.

Al di la della spettacolarizzazione e la puzza di copertone bruciato, il progetto voleva dimostrare come un pilota automatico sappia essere preciso anche in condizioni di emergenza.

L’auto è stata ribattezzata MARTY in memoria del film.

Rispondi