oled lg 2016_4

Il 2016 vedrà 8 nuovi TV LG con display OLED, questo conferma ormai che LG è pienamente convinta dell’investimento fatto e crede fermamente in questa tecnologia sebbene parallelamente continui a supportare i TV Super UHD.

Il 2016 vedrà anche il primo TV OLED con risoluzione 8K ma in generale ce ne sarà per tutti i gusti: ultra piatti, curvi e di design.

oled lg 2016

G6 ed E6 sono i primi TV creati da LG con il nuovo design Picture-On-Glass, che vanta un pannello OLED di soli 2.57 mm di spessore, un elegante vetro nero posteriore semi-trasparente e una sound bar frontale. Con un’attenzione estrema alla qualità delle immagini e del suono.

I modelli da 77″ e 65″ della serie G6 ed il 65″ e 55″ della serie E6 saranno ultra sottili e con vetro translucido sul retro ed integreranno una soundbar nella parte bassa.

Sul versante audio invece, G6 ed E6 sono dotati di una sound bar frontale sviluppata in collaborazione con uno dei pionieri dell’alta fedeltà, harman/kardon, ed è inoltre dotata di extra woofer in modo da garantire dei bassi più potenti.

oled lg 2016_3

Saranno tutti pronti per i contenuti HDR, con un maggior contrasto e ancora più colori che mai e saranno aggiornati alla funzione denominata HDR Pro.

Ma perchè è importante l’HDR?

Il termine HDR è nato legato al mondo della fotografia ma la sua dicitura si sposa perfettamente anche nel campo video; nelle televisioni infatti tutti concordano che l’HDR sarà probabilmente il passo avanti più importante dopo l’arrivo dell’alta definizione perchè aumenta di molto la qualità dell’immagine: volendo semplificare il discorso posso dire che se il passaggio da FullHD a 4K o 8K aumenta semplicemente il numero dei pixel del TV, l’avvento dell’HDR migliora la qualità d’immagine dei singoli pixel quindi va da se che si tratta di un miglioramento globale.

Con un pannello da 10-bit e una potenza di calcolo di altrettanti 10-bit, i TV OLED di LG sono in grado di creare più di un miliardo di combinazioni cromatiche diverse e la tecnologia ColorPrime Pro permette loro di mostrare perfettamente anche i dettagli cromatici più piccoli.

I modelli del 2016 saranno i primi a supportare tutti i formati HDR (inclusi HDR10 e DolbyVision) e saranno anche tra i primi ad essere certificati alle specifiche del neo nato Ultra HD Premium derivanti dalla UHD Alliance.


Ultra HD Premium: ecco i requisiti

  • Riproduzione del colore a 10 bit;
  • Compatibilità con lo standard colore BT.2020;
  • Copertura superiore al 90% dello spazio colore DCI-P3;
  • Compatibilità con la funzione di trasferimento HDR SMPTE ST2084
  • Luminosità massima maggiore di 1000 cd/mq e livello del nero inferiore a 0,05 cd/mq, oppure luminosità di picco di 540 cd/mq e livello del nero inferiore a 0,0005 cd/mq.

Anche questi TV saranno inoltre sicuramente aggiornati alla nuova interfaccia di Smart TV webOS 3.0 che tra le altre cose facilità l’accesso ai video online.

oled lg 2016_2

La serie LG Signature G6 rappresenterà il top di gamma ed i prezzi dei suoi modelli si presume saranno abbastanza proibitivi mentre la serie E6 dovrebbe essere destinato ad un target leggermente più ampio.

Per quanto riguarda le altre serie di tv OLED, arriveranno la serie C6 che riguarda i pannelli curvi e la B6 che sarà una sorta di modello base (quindi con un prezzo più accessibile) sempre dotato di 4K e HDR ma privo di 3D e con schermo piatto.

UPDATE: confermata la distribuzione a livello globale a partire da marzo!

Rispondi