galaxy s7 s7 edge

Si moltiplicano immagini e notizie in merito a quello che vedremo nei prossimi Samsung Galaxy S7 e S7 Edge i quali verranno presentati il giorno 21 febbraio.

Update: Samsung Galaxy S7 e S7 Edge sono stati presentati, scopri tutti i dettagli in questo articolo.

Un piccolo passo indietro: contrariamente a quello che aveva fatto con il modello S6, Samsung sembra aver deciso di reintrodurre l’espansione di memoria via microSD pur mantenendo una certiticazione IP67 che rende i dispositivi resistenti ad acqua e polvere.

Anche la fotocamera torna ad essere una 12 megapixel contro i 16 megapixel del modello S6, ma rispetto a quest’ultima il sensore del Samsung Galaxy S7 potrà contare su di una migliore apertura focale f/1.7 che dovrebbe garantire una qualità delle immagini scattate al buio leggermente migliore. L’aspetto migliore è poi quello che esteticamente tornerà ad essere a filo scocca senza più quel fastidioso gradino.

I display cambieranno solo in parte: il modello S7 dovrebbe mantenere i 5.1″ con risoluzione quad HD mentre il modello Edge verrà potenziato di un display da 5.5″, dettagli questo però da convalidare data la presenza sul mercato dell’S6 Edge+ che ha un display di poco differente ovvero 5.7″.

La batteria invece sembra che verrà potenziata arrivano a 3.000 mAh per il modello S7 e 3600 mAh per l’S7 Edge, ma rimarrà non removibile.

Incognita in merito al processore, per il quale Samsung sembra prevedere sia l’implementazione del Qualcomm Snapdragon 820 che del suo Exynos 8 Octa 8890 e la loro distribuzione dipenderà dal Paese di destinazione.

4 infine i GB di RAM su entrambi i modelli.

Tra le possibilità interessanti pare che possa venire introdotta la funzione AOD (always on display) che prevede la possibilità di avere delle notifiche sembre ben visibili mantenendo sempre accesa una piccola parte di display e consumando relativamente poco la batteria.

Ovviamente tutti questi dovete considerarli in quanto rumors, ma negli ultimi anni abbiamo ormai imparato che i rumors sono sempre più attendibili.

Rispondi