Il recente redesign dell’app di Gmail prevedeva fra le tante cose l’abilitazione delle “Modalità Riservata” che ora è disponibile per tutti i dispositivi mobili

La Modalità Riservata disponibile in Gmail consente all’utente l’invio di una mail che non può essere stampata, copiata, inoltrata e si autodistrugge dopo un periodo prefissato.

Se si invia una e-mail ad un altro account Gmail il riconoscimento del nuovo protocollo è automatico mentre se la si invia ad un’altra qualsiasi e-mail per leggerla bisognerà seguire una procedura di autenticazione che prevede il rilascio di un condice gestito in autonomia da Google.

Se l’idea è quanto meno interessante, perchè aumenta il livello di sicurezza ed evita che una e-mail riservata non venga accidentalmente inoltrata anche solo per sbaglio a soggetti non interessati, è anche vero che tale sistema non è comunque totalmente sicuro dal momento che è pur sempre possibile fare una schermata della mail o utilizzare qualche software apposito.

Come abilitare la modalità riservata in Gmail

Utilizzare questa nuova modalità è estremamente semplice e basterà selezionare il menù contestuale una volta iniziata la composizione di una nuova e-mail per poter accedere al menù relativo.

 

Rispondi