Oggi vediamo la recensione degli auricolari Redmi Airdots, un auricolare full wireless bluetooth 5.0 che costa meno di 20 Euro

Prima di iniziare occorre fare una premessa: questi sono gli auricolari Redmi Airdots e non gli Xiaomi Airdots, una piccola ma importante puntualizzazione data dal fatto che i due modelli si presentano praticamente identici ma mentre le Airdots di Redmi non presentano particolari problemi lo stesso non si può dire del modello distribuito da Xiaomi.

I Redmi Airdots sono auricolari estremamente compatti, compatibili con il bluetooth 5.0 e full wireless, quindi senza alcun filo che unisce i due in-ear.

Esteticamente sono molto curati, in colorazione nera opaca con un anello lucido intorno al pulsante di gestione presente su entrambi gli auricolari.

In confezione troviamo anche gli adattatori in-ear siliconici, un libretto di istruzioni totalmente in cinese ma manca il cavetto micro-usb per la ricarica.

Fate attenzione alla pellicola che protegge i contatti della ricarica perchè se non la togliete potreste pensare che l’auricolare sia difettato quando invece funziona perfettamente.

Qualità audio auricolari Redmi Airdots

Per il costo che comportano, dell’audio delle Redmi Airdots non ci si può proprio lamentare. Suonano molto bene, e a differenza delle QCY T2C recensite qualche settimana fa sono un po’ più aperte e meno incentrate sulle basse frequenze sebbene comunque si riesca a sentire anche un po’ di bassi.

In conversazione allo stesso modo l’audio è chiaro, e anche il microfono incorporato fa bene il suo lavoro.

Funzioni

Dove forse pecca un po’ questo auricolare è sulle funzioni. Gli auricolari hanno un unico pulsante che fanno la stessa identica cosa:

  • 1 tocco: play / pausa
  • 2 tocchi: attivazione assistente vocale
  • Tocco prolungato: accensione e spegnimento

Non c’è altro, e la mancanza almeno del poter cambiare brano un pochino si sente.

Autonomia

L’autonomia è nella norma: il case ha 300 mAh di autonomia mentre gli auricolari 40 mAh che garantiscono circa 3 ore e mezza. Non è un dato esagerato ma è normale per un prodotto così compatto ed economico.

Indossabilità

Molto comode, date le dimensioni molto contenute non danno alcun tipo di fastidio, ma se si suda un pochino bisogna stare attenti che non scivolino.

Bluetooth 5.0, input lag e prestazioni

Anche le Redmi Airdots sono prive di difetti dovuti all’input lag, questo significa che potete gustarvi in tutta tranquillità i video su YouTube o la vostra serie TV preferita su Netflix.

Molto buona anche la portata del segnale che si è dimostrata in un confronto diretto superiore a quella dei QCY T2C. Nell’utilizzo normale segnalo qualche sporadica interruzione di una frazione di secondo ma nel complesso si tratta di un piccolo difetto in un grande auricolare full wireless.

Video recensione degli auricolari Redmi Airdots

Dove comprarli

I Redmi Airdots non è difficili trovarli in promozione su Gearbest ad un prezzo variabile tra i 15 e 20 Euro.

Rispondi