Elon Musk ha presentato Starship, la nuova navicella spaziale (se così la possiamo chiamare) di SpaceX che avrà il compito di portarci su Marte

Un nome tanto banale quanto emblematico per la navicella che avrà uno dei compiti più ardui nella storia dell’esplorazione spaziale umana.

Starship effettuerà il primo volo orbitale nei prossimi 6 mesi ed entro un anno porterà in orbita il suo primo equipaggio umano.

Il primo obiettivo sarà quello di riavvicinare l’uomo alla Luna, ed il suo primo passeggero sarà il miliardario giapponese Yusaku Maezawa.

Ma l’ambizione più grossa punta verso Marte.

Starship è alta 50 metri ed è mossa da motori SpaceX Raptor di nuova generazione che avranno l’importante compito di permettere alla navicella di decollare ma anche di atterrare in modo tale da essere riutilizzabile, un concetto che ormai è alla base di tutte le sperimentazioni effettuate da SpaceX che puntano all’abbattimento dei costi.

La base di lancio è situata a Boca Chica, in Texas.

Rispondi