Una decisione importante per Xiaomi in un periodo strategico che precede il lancio del nuovo Mi 10

Coronavirus ad oggi ha causato 100 morti e 4000 casi accertati, l’ultimo dei quali in Germania, costringendo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad innalzare il rischio di epidemia da livello moderato a livello elevato.

Un fattore di rischio che evidentemente Xiaomi ha preso seriamente al punto di imporre la chiusura totale per 1 settimana (dal 28 gennaio al 2 febbraio 2020) di tutti i negozi Mi Store cinesi.

Oviamente rimarrà operativo il sito ufficiale sul quale sarà possibile continuare a fare acquisti, ma a farne le spese potrebbe essere il nuovo Xiaomi Mi 10 il cui annuncio si ritiene imminente ma che a causa di questa decisione sembrerebbe che la società propenderà per un lancio esclusivamente online andando a cancellare eventuali iniziative sul territorio.

Rispondi