Prezzo: 229 € IVA inclusa

Nelle ultime due settimane ho avuto modo di provare un nuovo NAS di LG, il modello N1T1. L’N1T1 si distingue per le sue dimensioni contenute, il design che nella versione bianca presenta le facciate laterali laccate bianche e il corpo centrale laccato nero che non stona con un arredamento casalingo qualora vada piazzato in zone più o meno “in vista” e per le sue numerose funzioni.

Parte 1: Hardware

Partiamo specificando cosa contiene il NAS N1T1: un hard-disk da 1 Terabyte, più che sufficiente per esigenze casalinghe o piccole reti aziendali ed un lettore DVD che svolge funzione di backup e masterizzazione dei dati.
Sulla parte frontale del NAS oltre all’ingresso per i DVD troviamo due pulsanti:

  • eject, per la quale non serve dire altro;
  • backup, la cui funzione è programmabile dal software in dotazione ma in sostanza serve a fare un backup sul NAS del contenuto del CD o DVD che abbiamo inserito. La programmabilità sta nello specificare a priori se si vuole che questo avvenga come una semplice copia dei files sull’hard-disk oppure se si preferisce eseguire il backup creando un file ISO da poter facilmente masterizzare in seguito.

Sul retro del NAS troviamo una ventola di raffreddamento la quale tuttavia non si fa sentire troppo: in una stanza completamente silenziosa, ammettendo di avere unicamente il NAS in funzione questo lo si percepisce appena. Poi abbiamo il pulsante rosso dell’accensione, una presa usb, LAN, e pulsante di scelta con il quale è possibile scegliere la modalità di funzionamento del dispositivo: NAS, semplice hard-disk usb oppure lettore DVD.

A livello tecnico, il NAS N1T1 è equipaggiato di un processore Marvell 88F6192 da 800MHz con 1GB SDRAM, lavora a 16bit/DDR2 (400MHz Data Rate), è disponibile in bianco e nero e l’hard-disk da 1TB gira a 7200rpm ed è da 3.5?, masterizza DVD a 16x e CD a 40x.

Parte 2: Software

Il software in dotazione o meglio l’interfaccia di gestione del NAS è piuttosto completa, e sopperisce in parte al fatto di avere un manuale delle istruzioni cartaceo dettagliato ma unicamente in lingue straniere, un fattore che visto il tipo di argomentazioni agli utenti meno scaltri potrebbe dare fastidio. Sul secondo CD è presente un manuale delle istruzioni più completo, ma anche qui l’italiano è assente.

L’unico software da installare è una sorta di “scanner” grazie al quale è possibile ogni volta controllare su quale indirizzo IP interno è impostato il NAS (questo qualora non gli si abbini un IP statico). Da qui è poi possibile accedere al menù di gestione che sarebbe altrimenti accessibile tramite un qualsiasi browser similmente a quanto avviene per un router attuale.

Dopo aver configurato il proprio account utente o modificato quello di default, si ha accesso a tutte le funzioni, che sono davvero numerose.

Parte 3: Funzioni

Le principali funzioni nel NAS N1T1 di LG sono:

  • hard-disk interno sul quale effettuare i propri backup in diversi modi, attraverso la funzione DVD prima citata oppure usandolo come un più tradizionale hard-disk USB;
  • download server, per ogni file presente sul NAS è possibile ottenere un link dal quale poter scaricare il file in questione da qualsiasi computer;
  • download torrent, è possibile dare in gestione i links torrent al NAS in modo che questo se li scarichi in totale autonomia. Funziona molto bene anche se ogni tanto durante l’inserimento dei links almeno all’apparenza si impallava e dovevo stoppare e far ripartire i download per farlo tornare attivo.
  • gestione remota files, è possibile gestire completamente il NAS da remoto impostando un DDNS. In sostanza si otterrà un proprio url specifico del tipo “mionome.lgnas.com” dal quale sarà possibile accedere.
  • server DLNA, una volta attivato qualsiasi dispositivo compatibile con lo standard DLNA sarà in grado di vedere i files contenuti nell’apposita cartella
  • server per stampanti
  • server iTunes
  • supporto al Time Machine

Cosa mi piace del NAS N1T1

Ci sono diverse cose per cui questo NAS mi ha soddisfatto:

  • prima di tutto la facilità di gestione frutto di un menù molto chiaro e semplice
  • poi ci sono le diverse possibilità di utilizzo del NAS che permettono anche un risparmio energetico: il download dei torrent evita di tenere il PC acceso per nulla così come anche il fatto di poter mandare in streaming i propri files multimediali
  • la possibilità di poter accedere ai files presenti sull’hard-disk in diversi modi: tramite usb, tramite LAN, tramite internet (che sia FTP o tramite semplice browser)
  • l’integrazione del lettore dvd che rende semplicissimo creare dei backup in formato ISO subito pronti da rimasterizzare, nonchè la possibilità di condividerne la funzionalità anche con dei netbook che non ne sono provvisti

Cosa non mi piace del NAS N1T1

In primis la mancanza della lingua italiana come supporto (bastava anche solo la versione su cd).

Purtroppo non essendo riuscito a configurarlo devo aggiungere la gestione remota del NAS: ci ho provato e riprovato, e non escludo che il problema possa essere imputabile al mio router e non del NAS, ma pur avendolo posto nella DMZ il risultato è sempre stato il medesimo.

Non è possibile purtroppo estrarre l’hard-disk, in quanto non è apribile, e sebbene 1 TB sia comunque tanto per il tipo di utilizzo per cui è prefissato avendo anche funzioni multimediali si arriverà ad un punto in cui probabilmente si vorrà avere più spazio.

Sono un pò indeciso nel giudicare il prezzo, diciamo che se si intende sfruttare un pò tutte le funzioni allora li vale, se invece punti più ad un media center con funzioni più o meno avanzate probabilmente puoi trovare soluzioni più economiche. Online lo si trova ad un prezzo decisamente più appetibile (intorno ai 155 €).

consigliato

Tutte  le foto

3 Commenti

  1. @ RikyUnreal:
    veramente sono l’unico che riesce ad hostare una partita a COD con tutti…il che è diverso ;De poi non è possibile che pur impostando il tutto nella DMZ ancora sia bloccato

  2. io ho acquistato il nas n1t1 a ottobre ho avuto un problema su la configurazione printe server…. ho chiamato il supporto lg e dopo 5/6 telefonate all 899…e dopo aver mandato mail ..la risposta e stata….”IL PRODOTTO NON E PER IL MERCATO ITALIANO QUINDI NOI NON FACCIAMO NE ASSISTENZA NE GARANZIA” per tanto sconsiglio vivavemnte a tutti gli italiani di aquistarlo..vi comunico che lg eletronic spa mi ha comunicato che ha inoltrato la mia segnalazione a tutti call center lg per dire che il nas n1t1 non e per il mercato italiano!!!!!!!
    SIgnori non e no scherzo …che brutta figura per una s.p.a

Rispondi