Nokia-Event-Elop-Ballmer

Quando vennero ufficializzate le dimissioni di Ballmer pochi giorni fa, alcuni sostenerro tra i possibili suoi successori il nome di Elop, CEO di Nokia. Ma nessuno probabilmente si sarebbe mai aspettato una mossa del genere senza alcuna avvisaglia ed è così che Nokia ha rilasciato nella notte un comunicato, poi confermato anche da Microsoft, nel quale ufficializza l’operazione. L’importo di 5.44 miliardi di Euro sarà così suddiviso:

  • 3.79 per l’acquisizione del settore devices & services (ovvero gli smartphone) ed i relativi stabilimenti produttivi
  • 1.65 per i brevetti

L’operazione dovrebbe venire approvata da entrambe le parti ad inizio 2014, e questa prevede che i 32.000 dipendenti di Nokia passino direttamente in Microsoft. Di questi circa 18.000 si occupano della produzione e 4.700 sono finlandesi. L’accordo non si limita al comparto Windows Phone ma include anche i Nokia Asha e gli accordi con Qualcomm per l’utilizzo dei loro brevetti.

Sul punto dei brevetti l’accordo è un po’ più elaborato, stabilendo un accordo decennale duranti il quale entrambi potranno usufruirne, mentre per la piattaforma HERE e le mappe Microsoft dovrà pagarne separatamente lo sfruttamento di licenze quadriennali.

Il punto chiave della vicenda però a questo punto sembra essere la figura di Stephen Elop, il quale non è più il CEO di Nokia già da oggi, sostituito in via provvisoria da Risto Siilasma. Elop torna così in Microsoft in qualità di vice presidente esecutivo della divisione devices & services, ma questo come già detto in apertura lo mette direttamente nel mirino di chi lo vuole come prossimo CEO Microsoft.

A voler pensar male sembra quasi un piano studiato su misura da Microsoft, in un immaginario dialogo di questo tipo:

Bill Gates – “Stephen ascolta”
Stephen – “Dimmi Bill”
Bill – “E’ ora di pensionare anche quel cazzaro di Ballmer prima che faccia altri casini, ed abbiamo pensato a te come suo possibile successore, per poterlo fare però devi prima fare una cosa”
Stephen: “Sono tutto orecchi, ma nutro qualche perplessità nel diventare CEO di un’azienda che macina miliardi di dollari”
Bill – “Ti diamo la possibilità di diventare CEO di Nokia, ma dato che quel carrozzone è ormai un’accozzaglia di Symbian come prima cosa dovrai fare un accordo per l’inserimento di Windows Mobile”
Stephen – “A me non dispiace nemmeno Android però, ne ho comprato uno giusto ieri a mia figlia e gira bene”
Bill – “mmm…Cazzo dici Stephen, accendi il cervello e cancella dall’anagrafe tua figlia. Una volta fatto l’accordo e dopo aver sfornato i primi cellulari pensioneremo Ballmer e acquisteremo Nokia, che nel frattempo farai in modo che non vada troppo bene ma neanche troppo male. Così una volta acquisita potrai tornare e ti facciamo CEO di Microsoft”
Stephen – “Ok, c’è altro?”
Bill – “No, ricorda soltanto di portati una giacca pesante quando parti perchè la c’è la neve” (ed è così che nacque nella mente di Stephen i Lumia, perchè Lumia = neve in finlandese)

Su tutta la vicenda nutro un grosso rammarico per Nokia, immobile per anni ed incapace di cogliere le potenzialità di Android che se preso in tempo le avrebbe sicuramente permesso di sopravvivere e probabilmente rivaleggiare Samsung. Nutro anche perplessità in merito ad Elop, in quanto come CEO di Nokia non ha portato grossi risultati seppur nel breve lasso di tempo in cui è stato in carica (da fine 2010).

Nel giudicare la notizia puoi partecipare al sondaggio qui sotto, sei soddisfatto della notizia?

Microsoft acquista Nokia: cosa ne pensi?

View Results

Loading ... Loading ...

 

Rispondi