KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

Nuovi problemi per SpaceX che deve far fronte ad un’operazione di ri-approvigionamento della ISS andata storta. Il missile Falcon 9 avrebbe dovuto sganciare il primo stadio dopo circa 3 minuti dal lancio per atterrare nuovamente su una piattaforma in mare aperto iniziando così l’era dei missili riutilizzabili, ma prima che ciò accadesse si è disintegrato.

Nessun pilota a bordo e nessun problema per gli astronauti presenti sulla ISS i quali godono di viveri e quant’altro che dovrebbero durare almeno fino a settembre.

SpaceX ha in programma per agosto un nuovo lancio, nella speranza che questa volta invece fili tutto liscio.

La curiosità è che a bordo del Falcon 9 c’erano due dispositivi Microsoft Hololens per la realtà virtuale, che gli astronauti avrebbero dovuto utilizzare per comunicare con gli operatori della contro room a terra e altri compiti. Satya Nadella alla notizia ha tenuto a sottolineare il suo supporto alla NASA in un tweet dichiarando la sua disponibilità a ripetere l’esperimento.

 

Rispondi