Jabra presenta ad IFA 2019 il nuovo auricolare full wireless Jabra Elite 75t, il suo top di gamma che non si lascia intimorire dalla concorrenza

Come si fa a migliorare un auricolare ampiamente apprezzato come i Jabra Elite 65t? Semplice: lo rendi più compatto, più ergonomico, raddoppi l’autonomia e lo chiami Jabra Elite 75t… BOOM!

Avete capito bene, partiamo da quest’ultimo dato che ovviamente va spiegato, l’autonomia.

I vecchi Jabra Elite 65t avevano un’autonomia pari a 5 ore che grazie al case per la ricarica potevano durare altre 10 ore.

Ora invece i nuovo Jabra Elite 75t hanno una autonomia su singola carica pari a 7 ore che però grazie al case potranno raggiungere le 28 ore in totale.

La ricarica rapida inoltre permetterà di ottenere 1 ora e mezza di ascolto con soli 15 minuti di ricarica.

Ovviamente, nel 2019, la ricarica non poteva che avvenire tramite un connettore USB-C

4 microfoni integrati per ottenere la miglior esperienza in conversazione possibile e più compatti rispetto al modello precedente. L’unico aspetto su cui non ci sono ancora abbastanza informazioni riguarda i pulsanti: le Jabra Elite 65t avevano due pulsanti fisici uno dei quali permetteva anche il controllo del volume, ci sarà da capire quindi se Jabra ha mantenuto un sistema simile o, come sembra dalle immagini, abbia apportato qualche piccola modifica.

Gli auricolari inoltre si inseriscono all’interno del case con aggancio magnetico, in modo da evitare di perderli accidentalmente se magari apriamo il case in maniera un po’ distratta.

Prezzo? dovrebbe aggirarsi intorno ai 179$ quindi in linea con gli altri top di gamma, da valutare quindi il prezzo in euro una volta che arriveranno anche da noi.

Rispondi