Microsoft ha tolto il velo sull’ultima release del suo software per smartphones, nota con il nome in codice di “Mango”. Sono molte le novità di questa release, che partono dalla presenza del nuovo browser Internet Explorer 9 e che coinvolgono tutti i modelli attualmente in commercio oltre che ovviamente i modelli di imminente commercializzazione.

Vediamo però nel dettaglio quali sono le principali features.

  • Thread. È possibile effettuare il passaggio tra testo, chat Facebook e Windows Live all’interno della stessa conversazione.
  • Gruppi. I contatti possono essere raggruppati in gruppi personalizzati, attraverso appositi riquadri animati,  per visualizzare gli aggiornamenti di stato più recenti e inviare rapidamente un testo, un messaggio di posta elettronica o un messaggio immediato a tutti i componenti del gruppo, direttamente dalla schermata di avvio.
  • Maggiore integrazione con i social network. I feed di Twitter e LinkedIn sono ora integrati direttamente nei contatti, così come i check-in di Facebook, e il nuovo software di riconoscimento facciale permette di effettuare rapidamente il tagging di foto e di postarle sul Web.
  • Cartella Posta in arrivo collegata. È possibile accedere a più account di posta elettronica in un’unica cartella Posta in arrivo collegata. Le conversazioni sono organizzate in modo da tenere facilmente sotto controllo i messaggi di posta più recenti.
  • Messaggistica con riconoscimento vocale. Il supporto della funzionalità di conversione della voce in testo e del testo in voce permette di inviare messaggi o di chattare semplicemente con la voce.
  • App Connect. Attraverso il collegamento con i risultati di ricerca e la maggiore integrazione negli hub di Windows Phone, tra cui Musica, Video e Foto, le applicazioni vengono visualizzate nei momenti e nelle situazioni in cui servono.
  • Riquadri Animati. È possibile ricevere informazioni in tempo reale dalle applicazioni senza necessità di aprirle. I riquadri animati sono più dinamici e in grado di contenere una maggiore quantità di informazioni.
  • Multitasking. È possibile passare rapidamente da un’applicazione all’altra e consentirne l’esecuzione in background, preservando al contempo la durata e le prestazioni della batteria.
  • Internet Explorer 9. Tutta la potenza di un browser per PC oltre al supporto per HTLM5 e alla grafica con accelerazione hardware.
  • Local Scout. Fornisce risultati di ricerca estremamente dettagliati a livello locale e consigli su ristoranti, negozi e attività presenti nelle vicinanze in una guida di facile utilizzo.
  • Bing su Windows Phone. Altri modi di effettuare ricerche sul Web tra cui Bing Vision, Music Search, Bing Voice e funzionalità vocali che facilitano il reperimento delle informazioni e le decisioni.
  • Quick Cards. Quando si effettua la ricerca di un prodotto, di un film,  un evento o luogo è possibile visualizzare un riepilogo sintetico delle informazioni pertinenti, tra cui le applicazioni correlate.

1 commento

Rispondi