cherry mx board 6 (2)

Oggi vado a recensire la tastiera meccanica Cherry MX Board 6.0, un prodotto dedicato al gaming e realizzato da chi è il diretto produttore dei CHERRY MX, gli switch che rappresentano il vero cuore pulsante di questo tipo di tastiere.

Cherry è un brand abbastanza sconosciuto in Italia ma solo recentemente ha annunciato la commercializzazione dei suoi prodotti in maniera importante mettendoli a disposizione anche attraverso noti cali di vendita online (leggasi Amazon).

Il modello Cherry MX Board 6.0 integra i Cherry MX rossi, ovvero la variante più spinta per quanto riguarda il gaming, ma andiamo a vedere come si comporta e quali sono gli eventuali pregi e difetti.

Confezione

La tastiera è venduta in una scatola al cui interno troviamo unicamente la tastiera, un panno/custodia in microfibra ed un semplicissimo foglietto con delle istruzioni base, nulla di particolare quindi ma non c’è nemmeno da dover chiedere altro.

Design e materiali

La Cherry MX Board 6.0 è davvero una gran bella tastiera sotto il profilo del design ma anche e soprattutto dei materiali impiegati. E’ compatta nelle dimensioni, che sono pari a 454 x 147 x 24,8 mm.

Il poggiapolsi è splendidamente gommato e riporta il logo Cherry e la scritta MX ripetuta sulla parte nera. Inoltre è uno degli elementi che più mi piace perchè si aggancia magneticamente alla tastiera.

cherry mx board 6 (3)

cherry mx board 6 (9)

cherry mx board 6 (11)

La tastiera invece è in alluminio per la parte superiore ed in plastica per la parte inferiore dove sono riposti anche 6 gommini antiscivolo, due dei quali (quelli superiori) non andranno a contatto con la superficie se si opta per l’utilizzo dei piedini rialzati.

Il cavo usb 2.0 è ricoperto in tessuto, ma al tatto non è come tutti gli altri cavi di questo tipo: sembra più compatto, meno “filoso”.

cherry mx board 6 (7)

cherry mx board 6 (6)

Funzioni

La Cherry MX Board 6.0 si compra così com’è: il numero di funzioni non sono il suo forte in quanto non incorpora porte USB opzionali o schede audio o altro ancora, è una tastiera e fa la tastiera.

Retroilluminazione

Tra i pregi di questa tastiera troviamo sicuramente la retroilluminazione dei tasti di un rosso acceso molto intenso ma regolabile.

Ci sono poi 4 tasti che si hanno la doppia illuminazione che varia tra il rosso ed un blu elettrico quando attivati, questi tasti sono: Caps Lock, Windows, FN e NUM. Questa doppia illuminazione l’ho trovata un’idea molto particolare con la quale evitare di andare a mettere i 3 classici led solitamente riposti sopra il tastierino numerico.

cherry mx board 6 (1)

Particolarità relative ai tasti

In questa tastiera ci sono cose che mi sono piaciute molto per quanto riguarda i tasti e altre per le quali a mio avviso sono stati sfruttati male. Tra i tasti particolari troviamo:

  • il tasto Cherry, posto sopra il tasto NUM e che riporta il logo del brand, il cui compito è quello di attivare o disattivare il tasto Windows
  • il tasto FN a cui ormai ci siamo abituati ma che ha anche la particolarità di poter essere sempre attivo. Tramite la combinazione di tasti CTRL+FN infatti è possibile impostare le funzioni relative a FN come sempre attive oppure attive solo su pressione di FN. Questa doppia funzione mi è molto piaciuta anche se a mio avviso non è stata sfruttata al 100%.

Non sono presenti tasti macro, e questo in una tastiera dal costo importante è una limitazione, inoltre il layout dei tasti non è italiano: ci si fa l’abitudine è vero ma va detto che non si tratta solo di abitudine ma di imparare bene anche dove si trovano per via di un riposizionamento in quanto sui tasti mancano le marcature di alcuni tasti come la “è” o anche la “ù”. Chi usa la tastiera senza guardare i tasti sicuramente avrà meno problemi.

UPDATE: ho appena visto che su Amazon ora sono due i modelli in vendita, uno con layout internazionale che è quello qui recensito e l’altro ha il layout italiano!

E’ stata poi sfruttata male l’idea del tasto FN sempre attivo: questa funzione l’ho trovata geniale ma poco utilizzabile in quanto le funzioni abbinate ai tasti F1 – F12 riguardano solo il controllo volume e la luminosità della tastiera.

cherry mx board 6 (5)

Realkey Analog Technology

cherry mx board 6 details

Cherry dichiara che grazie all’integrazione della sua Realkey Analog Technology la sua tastiera Cherry MX Board 6.0 è in grado di trasmettere i segnali al PC in meno di un millisecondo contro i normali 20 millisecondi offerti dalle tastiere degli altri brand a causa della conversione del segnale.

Realkey permette anche di avere un antighosting affidabile al 100%. Per chi non lo sapesse il problema del ghosting in una tastiera si presenta quando premendo più tasti simultaneamente alcuni di questi non vengono rilevati e quindi risultano come dei “fantasmi”.

Cherry MX rossi: delizia tutta gaming!

Come dicevo in apertura, la tastiera integra la versione rossa dei Cherry MX, ed avendo provato anche i blu posso dire che in game la differenza si sente: molta meno resistenza in fase di pressione, e tasto molto fluido nel momento in cui viene premuto.

Qualche problema però lo da in fase di digitazione, ma è più che altro in una fase di transizione per abituarsi alla cosa.

Prezzo

La tastiera ha un costo pari a 180 Euro, molti se comparato alla maggioranza delle tastiere meccaniche oggi in commercio, ma allineato con i veri top di gamma. Sebbene non abbia avuto riscontri precisi, dato che ormai il black friday di Amazon è alle porte se volete tenere d’occhio questa tastiera questo è il link: [amazon_link id=”B00VWHU5PA” target=”_blank” ]Cherry MX-Board 6.0[/amazon_link]

Video recensione

Galleria fotografica

1 commento

  1. Bella recensione abbastanza accurata, prezzo un po alto ma se prendiamo in considerazione i materiali e la cura costruttiva tutto sommato il prezzo è giustificato, sicuramente da provare!

Rispondi