In un evento dedicato Microsoft ha rinnovato senza strafare la sua gamma di prodotti Surface

A New York Microsoft ha presentato le sue ultime novità per quanto riguarda la gamma Surface: grande attenzione verso Surface Laptop 2, il notebook di riferimento che rimane pressochè inalterato nella struttura mantenendo quello che era stato uno dei suoi elementi distintivi vale a dire la rifinitura in alcantara ed aggiungendo un tocco di design con la nuova colorazione nera.

Ovviamente internamente si aggiorna nella sostanza ovvero processori Intel di ottava generazione: in generale dovrebbe garantire un miglioramento prestazionale pari all’85% e la RAM è raddoppiata già a partire dal modello base passando quindi da 4GB a 8GB.

Autonomia massima 14.5 ore, display da 13.5″ con risoluzione 2256×1504 pixel e storage su SSD da 128GB fino ad 1 TB. Presenti USB 3.0 e MiniDisplayPort ma grande assente USB-C.

Per quanto riguarda i prezzi, si parte da 999$.

E poi abbiamo il Surface Pro 6 che continua così una lunga tradizione.

Ovviamente è scontato dirlo ma anche qui i processori si adeguano sulla stessa linea del Laptop ma in termini prestazionali l’incremento rispetto al modello precedente dovrebbe essere del 67%.

Display da 12.3″, 16 GB di RAM, fotocamera da 8 megapixel e 13.5 ore di autonomia. Anche qui di nuovo assente la porta USB-C e di nuovo grande enfasi sul design: interno per una miglioria della dissipazione termica, ed esterna per la presenza della colorazione nera.

Prezzi a partire da 899$.

Rispondi