Questa sera alle 19.30 sarò a Milano per la presentazione del Galaxy S10, si sa già tutto ma forse l’attenzione andrà altrove

Del nuovo Samsung Galaxy S10 si sa talmente tutto al punto che giungono voci di uno spot (per errore) in Norvegia nel quale è stato mostrato.

Sensore delle impronte sotto il display frontale, il “buco” frontale per lasciare spazio alla fotocamera che nella versione S10+ sarà più ampio per via della doppia fotocamera, la ricarica wireless inversa come si è visto nel Mate 20 Pro e le Galaxy Buds (auricolari wireless) che potranno beneficiare appunto di questo tipo di ricarica.

Il processore sarà l’Exynos 9820 mentre i tagli di memoria prevedono da 6 a 12 GB di RAM e da 128GB a 1 Tera per quanto riguarda l’archiviazione personale.

Inoltre saranno 3 i modelli: S10, S10+ e un più economico S10e che avrà molto in comune con S10… ma non proprio tutto.

Ma cosa non sappiamo veramente di Samsung S10? I dubbi maggiori sono legati alla fotocamera: inizialmente si parlava di un sensore da 48 megapixel mentre le ultime voci ci riportano ad un più realistico 12 megapixel con affiancati un super wide ed un tele.

Ma l’attenzione sarà rivolta altrove…

Sebbene però tutti parlando di S10 dicendo che ormai si sa già tutto al punto che alcuni pensano si tratti di una presentazione superflua, nulla si è più saputo in merito al Samsung Foldable ovvero lo smartphone pieghevole che potrebbe diventare il vero protagonista della serata.

Ritengo che sarà difficile vederlo di persona, probabilmente si tratterà di uno smartphone commercializzabile dal 2019 inoltrato, ma le aspettative in tal senso ci sono e sono alte.

Nel 2017 Samsung spezzò gli schemi presentando un S8 il cui design è attualissimo ancora oggi a distanza di 2 anni e la cosa potrebbe ripetersi oggi ma in merito al form factor.

Dopotutto a quanti di noi partono le chiamate senza volerlo, quanti di noi rimpiangono un po’ quei dispositivi a conchiglia abbandonati in virtù di smartphone che sempre più difficilmente riusciamo a farceli entrare nelle tasche dei nostri jeans?

Samsung F potrebbe essere la soluzione, un nuovo sistema per avere entrambi: uno smartphone comodo ed un display grande.

E questa sera forse lo scopriremo.

Rispondi