Presentato ufficialmente l’erede del Mi 8, il nuovo Xiaomi Mi 9 è un agguerrito pretendente al trono di miglior smartphone

Xiaomi ha anticipato di qualche ora la presentazione di Samsung presentando il suo Mi 9 che quest’anno arriverà in una doppia configurazione per andare a colpire anche la fascia più bassa.

Xiaomi Mi 9 avrà un display AMOLED da 6.4″ Full HD+ e processore Snapdragon 855 ma a colpire è il dato della fotocamera posteriore con l’ottica principale da 48 megapixel f/1.75 che sfrutta il sensore Sony IMX 586 accompagnata da altre 2: una 12 megapixel tele e una 16 megapixel grandangolare.

La fotocamera anteriore invece è da 20 megapixel e la batteria da 3300 mAh con supporto alla ricarica wireless a 20 W.

La base di partenza prevede 6 GB di RAM e 128 GB di memoria integrata.

Xiaomi Mi 9 SE

In apertura parlavamo di una doppia configurazione ovvero la disponibilità anche del modello Xiaomi Mi 9 SE, che a differenza del Mi 9 adotta un processore Snapdragon 712, la stessa fotocamera da 48 megapixel ma 2 ottiche diverse per tele e wide che saranno rispettivamente da 8 e 13 megapixel. Inoltre sarà leggermente più compatto con un display da 5.97″ e anche la batteria ne risentirà leggermente scendendo a 3.070 mAh.

Prezzi?

Per il momento sono noti i prezzi cinesi, che con l’arrivo in Italia subiranno sicuramente delle variazioni, ma per il momento abbiamo:

  • Mi 9 SE 260 Euro
  • Mi 9 392 Euro
  • Mi 9 Explorer Edition 523 Euro, con 12 GB di RAM, 256GB di archiviazione e l’inconfondibile retro che ha fatto innamorare gli utenti della generazione precedente.

Rispondi