Un auricolare dal design insolito ma che garantisce un’ottima esperienza

Gli auricolari full wireless AUKEY EP-T10 incuriosiscono prima di tutto per il particolare sistema di apertura del case che ruota rivelando i due auricolari collegati magneticamente, ma una volta indossati risultano essere un buon prodotto sotto diversi aspetti.

Confezione e case

In confezione troviamo l’auricolare con il case, il cavetto per la ricarica ed una scorta di gommini oltre alle preziose istruzioni in italiano ed al certificato di garanzia.

Ci tengo a sottolineare la presenza della quick-start guide, che AUKEY inserisce sempre nei suoi prodotti e da modo di imparare al volo tutti i comandi essenziali in maniera chiara.

Il case non è piccolissimo, è dotato di porta USB-C per la ricarica e di 4 led per indicare lo stato di carica. Il touch and feel è ottimo e si ha la netta sensazione di un prodotto ben curato, con il rivestimento leggermente gommato che va ad aumentare il grip sia del case sia degli auricolari.

In confezione troviamo 2 tipi di gommini accessori, il primo è quello classico per l’in-ear ed il secondo è quello che va a migliorare l’incastro sul padiglione creando una sorta di aletta gommata.

Comfort

Il case come ho detto è un pochino ingombrante, per cui in tasca non “sparisce” come accade con altre soluzioni.

L’auricolare è piuttosto compatto ma nonostante la superficie leggermente gommata ha una scocca rigida che sebbene risulti essere abbastanza comoda nelle sessioni di circa 1-2 ore, tende ad affaticare leggermente quando si inizia ad andare oltre tale soglia.

Molto buona però la stabilità perchè una volta inseriti difficilmente scapperanno fuori dall’orecchio e questo rende gli AUKEY EP-T10 ideali anche per chi fa sport i quali gioveranno anche della certificazione IPX5.

Bluetooth e codec

Sono auricolari Bluetooth 5.0 che hanno saputo dimostrare un’ottima stabilità del collegamento anche a distanze di poco superiori ai classici 10 metri (in spazi aperti) e non hanno dato problemi di input lag nella visione di filmati su YouTube o piattaforme di streaming video.

L’auricolare destro può funzionare in mono mentre il sinistro no: rimane in attesa che venga estratto anche il destro prima di accoppiarsi. La velocità di accoppiamento in caso di utilizzo in stereo non è fulminea ma cmq accettabile, nel caso di utilizzo in modo servono qualche secondo in più perchè l’auricolare destre resta per qualche secondo in attesa di capire se vi sia anche il sinistro prima di collegarsi.

Integrano il codec AAC ma manca il supporto aptX.

Prestazioni audio

Davvero buone le prestazioni audio in ascolto: un po’ come in tutti gli auricolari di questa fascia prezzo puntano molto sulle basse frequenze ma non si comportano male nemmeno nelle frequenze medio-alte restituendo un ascolto ben definito e senza particolari distorsioni.

Prestazioni in conversazione telefonica

Buona anche la qualità audio in conversazione: non ho mai riscontrato particolari problemi ad eccezione di una volta in cui un rumore ambientale particolarmente molesto impediva all’interlocutore di sentirmi. In generale però l’esperienza è stata positiva.

Comandi touch: incredibile ma mi piacciono

Chi legge le mie recensioni o ha visto qualche video dal canale YouTube saprà ormai come personalmente nutro un certo scetticismo verso i comandi touch degli auricolari bluetooth che spesso, in particolar modo nei prodotti economici, non sono precisi e tendono a creare problemi.

Per gli AUKEY EP-T10 però mi devo ricredere: complice forse una superficie touch ben delimitata dagli anelli cromati, i comandi rispondono bene e risultano in questo modo molto semplici. In più offrono un controllo completo e non vanno a sacrificare alcune funzioni fondamentali come accade ogni tanto con auricolari che non permettono ad esempio la gestione del volume.

Vi invito a vedere la video recensione (poco più sopra) per capire come funzionano i comandi touch.

Molto bene.

Autonomia

Il case è in grado di garantire circa 24 ore di autonomia complessiva, con un tempo di riproduzione a volume medio degli auricolari di circa 7 ore. Nel complesso si tratta quindi di un dato nella norma.

Giudizio finale

Gli auricolari AUKEY EP-T10 sono un auricolare davvero buono e con un ottimo rapporto qualità-prezzo, elemento che ormai contraddistingue la serie Keys del brand. Manca qualcosa? Probabilmente l’unica specifica mancante è il sensore per la messa in pausa automatica dei contenuti, ma considerando quanto di buono hanno questi auricolari mi viene davvero difficile chiedere di più ad un prezzo tutto sommato contenuto.

Attenzione al prezzo: su Amazon da circa 90 Euro si è scesi a 69,99 Euro con delle offerte lampo a 59,49 Euro: quest’ultimo è davvero un invito irrinunciabile.

Pro

  • Touch and feel
  • Audio equilibrato
  • Comandi touch affidabili

Contro

  • Dimensioni del case
  • Non supportano il codec aptX

Rispondi