domenica, 29 Gennaio 2023
HomeInternetFile SharingLe nuove frontiere del download...non proprio legali.

Le nuove frontiere del download…non proprio legali.

DownloadDa quando in Germania per volere dell’IFPI (Federazione Internazionale dell’industria Fonografica) sono stati chiusi i principali servers tedeschi della rete eMule-eDonkey, il noto programma di condivisione P2P eMule ha subìto una bella ricaduta, ancor più accentuata dal fatto che alcuni sembrano divertirsi nel rinominare i files.

Da qui molti condivisori si sono spostati verso altri programmi come BitTorrent che garantisce una velocità in download maggiore e più stabile, ma che ha una scarsa dotazione di files italiani.

La vera novità però è rappresentata dalla sempre più massiccia presenza su siti aperti al pubblico di files musicali, video, ecc. Questa novità sembra in realtà un passo indietro, in quanto da programmi Peer2Peer si è passati a semplici links da cliccare.

I siti in questione sono Rapidshare e Megaupload in primis, seguiti da altri “novellini” come Skydrive (a cura di Microsoft) e DepositFiles.

  • Rapidshare è il dodicesimo sito maggiormente cliccato nel web, per scaricare da qui occorre mettersi in coda ed aspettare qualche secondo prima che parta il download (1 file per volta), ma con un abbonamento mensile di 7 € ci si svincola da tali limiti. La velocità in download è ottima.
  • Megaupload il sistema di funzionamento è simile a Rapidshare, qui però registrandosi gratuitamente il tempo di attesa è di soli 25 secondi e le tariffe sono leggermente diverse: 10 € al mese oppure un’offerta speciale di 200 € per sempre. Anche qui velocità ottima e possibilità di fare download multipli.

Manca però un passaggio intermedio, perchè andando sui rispettivi siti ci si accorge subito che non esistono campi di ricerca con cui trovare ciò che ci serve. E’ qui che entrano in gioco altri due siti:

  • Megadownload.net – per eseguire ricerche in Rapidshare e Megaupload con una certa garanzia del risultato.
  • Metodosdebusca.com – analizza il web alla ricerca di links pubblicati ovunque e che riconducono a Rapidshare. E’ scritto in spagnolo, cercate la dicitura: “Busca-Rapidshare” dal menù di sinistra.
  • Filestube.com – c’è poco da fare, scrivi cosa cerchi specificando magari l’estensione.
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 COMMENT

  1. Per la ricerca dei link da cui scaricare esiste anche il potentissimo captaincrawl.com, veramente funzionale e semplice da usare.

Rispondi

- Advertisment -

CONTINUA A SEGUIRMI

857FansLike
292FollowersFollow
253FollowersFollow
6,050SubscribersSubscribe

ULTIMI ARTICOLI