Ho parlato più volte di siti che offrono musica in streaming, ed in qualche caso permettono anche il download in via gratuita, ma certe volte si ascoltano dei brani  o dei files audio difficilmente reperibili altrove ed ecco perchè questa volta focalizzeremo l’articolo su come estrapolare gli mp3 dai siti che li propongono in streaming.

La maggioranza dei siti punta su Flash o Javascript per offuscare l’indirizzo URL del file musicale rendendo difficile, se non impossibile, rintracciarlo.

Sempre la maggioranza dei siti fanno si che il browser con cui ascoltiamo la musica scarichi il pezzo in locale in modo da poter poi effettuare il playback, questo sebbene esistano tecniche per evitare il download del file ma tali siti puntano sul fatto che la maggioranza delle persone ignora il trucco che andremo a visionare in questo articolo.

Il trucco è quello di trovare la cartella dove il file viene memorizzato temporaneamente tramite la cache del proprio browser, e salvarlo in una nostra dove non verrà eliminato. Questo trucco funziona con siti come Seeqpod che useremo come cavia, ma anche con altri che oltre ad offrire files audio danno anche video in streaming.

Dopo il break andremo a vedere come si comportano i diversi browser.

MOZILLA FIREFOX

Prima di tutto ci serve scoprire dove Firefox posiziona la sua cache. Per farlo, nella barra degli indirizzi digitate

about:cache

vi comparirà una pagina contenente una serie di informazioni, ma quella che vi serve è quella denominata

Disk cache device

in corrispondenza della quale troverete un indirizzo che vi porta ad una cartella del vostro pc. Ora aprite il vostro Esplora risorse (o in alternative il Mac Finder) e copiate ed incollate l’indirizzo che avete appena trovato. Filtrate il contenuto della cartella per data/ora cliccando su “data ultima modifica”, in questo modo nel momento in cui andrete a sentire un brano capirete immediatamente dall’ora e dalla dimensione del file qual’è quello di cui avete bisogno.

Passiamo alla pratica: andate su Seeqpod, noto sito che offre musica in streaming e cercate un brano a vostra scelta. Fatelo partire e aspettate che la barra di caricamento arrivi a completamento. A questo punto il brano è già presente sul vostro  computer, aprite la cartella trovata in precedenza e (se nel frattempo non avete navigato altrove) aggiornate la videata facendo clic con il pulsante destro del mouse e poi su “Aggiorna”. Il primo file in cima alla lista è quello che v’interessa.

Schermata della cartella Cache

Ora che avete individuato il file, semplicemente copiatelo in un’altra cartella e rinominatelo aggiungendo l’estensione MP3 con “.mp3“. Ora avete una copia dell’mp3!

INTERNET EXPLORER

Anche se usi Explorer (versione 7.0, ma si può fare anche con le precedenti), il procedimento è più o meno sempre lo stesso, se non addirittura più semplice.

Dopo aver caricato il brano da Seeqpod, con internet explorer cliccate su

strumenti > opzioni internet

e successivamente in corrispondenza della voce “cronologia esplorazioni” clic su

impostazioni > visualizza file

vi si aprirà così la cartella “Temporary Internet Files”

Qui dovrete cercare direttamente un file MP3, ma attenzione che non comparirà la sua estensione .mp3 bensì lo potete individuare dal tipo di icona o dal filtro “Tipo”.

Io inizialmente faticavo a trovarlo, così per eliminare ogni dubbio ho eliminato tutta la cache (non comporta alcun problema di sorta, la cache serve unicamente a velocizzare la navigazione su di un sito web in cui siete già stati), fatto un refresh della pagina internet, ricaricato il brano e dopo aver aggiornato Esplora risorse eccolo li che mi attende un file da quasi 4 MB.

Schermata che mostra il file audio

SAFARI

Il browser di Apple ha a disposizione una piccola utility molto comoda per monitorare in tempo reale tutti i files caricati da un sito in particolare. Aprite tale utility andando in

Finestra > Attività

immaginando che stiate visualizzando solo il sito di Seeqpod, espandete la riga in modo da poter entrare nella ramificazione. Il modo più semplice per individuare il file è quello di beccarlo mentre Seeqpod sta facendo il caricamento perchè in questo modo anche nella finestra attività apparirà una barra di caricamento in corrispondenza del file.

Una volta identificato, se si sta utilizzando Windows, un doppio clic sull’elemento porta alla riproduzione dell’mp3 ed esplorando il menù “File” dovreste trovare l’opzione per salvarlo. Ora, io non ci sono riuscito a salvarlo, ma penso si possa imputare a dei rinomati quanto misteriosi problemi che ho con Quicktime che mi collassa una volta si, e l’altra pure.

Screen della finestra Attività, espandere le frecce per entrare nei vari componenti del sito web
Screen della finestra Attività, con il file mp3 selezionato

FILE2HD

Sebbene quanto detto fino ad ora siano dei buoni quanto funzionanti metodi per trovare mp3 nascosti, ne esistono altri che ci evitano di andare a spulciare le cartelle del nostro sistema operativo.

File2HD è un servizio online al quale dandogli in pasto un determinato url è in grado di trovare non solo mp3 ma anche video, links, oggetti, immagini, applicazioni, ecc.

L’unica accortezza è quella di essere precisi nell’indicare il link.

E’ tutto, buon ascolto o buona visione!

[Via | Wired]

13 Commenti

  1. <ciao. questo tuo consiglio e stato utilissimo, ma potresti aiutarmi ancora una volta, questo procedimento funziona benissimo con windows xp, ma ora che ho preso un nuovo pc con Vista non riesco, aspetto una tua risposta. Grazie

  2. mmm…fortunatamente me ne guardo bene dall’installare Vista, però a logica il procedimento dovrebbe essere il medesimo, che browser usi? dov’è il problema, non trovi proprio il file all’intenro della cartella o c’è dell’altro?

  3. caso vuole che oggi avevo per le mani un pc con Vista, ho provato e funziona tutto correttamente. Ho utilizzato firefox scaricando da seeqpod.
    Quindi non so, prova magari a descrivermi meglio che problema hai che magari capisco se fai qualche errore, e dimmi da che sito stai cercando di fare questa operazione, che magari è il sito che non lo permette.

  4. Ciao, anche io ho acquistato un nuovo pc con vista e ho lo stesso problema del ragazzo che ti ha scritto non riesco a trovare i file ne su explorer e ne firefox metro con xp va. Ho visto anche che hanno risposto che funziona anche con vista, ma sul mio pc non visualizzo nulla. Spero possa aiutarmi. Grazie.

  5. L’avevo provato personalmente e funzionava tale e quale a XP. Dovresti dirmi dove riscontri problemi per esserti d’aiuto altrimenti è un pò vaga la cosa. Assicurati di seguire tutto come descritto e che quindi il percorso sia corretto.

  6. I’m impressed, I have to say. Actually not often do I encounter a blog that’s each educative and entertaining, and let me inform you, you could have hit the nail on the head. Your concept is outstanding; the difficulty is something that not sufficient persons are speaking intelligently about. I am very joyful that I stumbled across this in my search for something regarding this.

Rispondi