sabato, 20 Aprile 2024
HomeRubricheLa pagina 101: Il Codice Da Vinci

La pagina 101: Il Codice Da Vinci

La Pagina 101

Questo è probabilmente uno dei libri più chiacchierati, polemizzati e spoilerati della storia. Indubbiamente l’atmosfera che Dan Brown è riuscito a creare attorno al mistero della tomba della Maddalena e la storia di Gesù in generale è qualcosa di unico.

La trama del libro “Il codice Da Vinci“, se ancora non la sapete, è la seguente: un segreto che potrebbe compromettere i fondamenti stessi del Cristianesimo, nella versione tramandata dalla Chiesa Cattolica. Uno studioso di simbologia religiosa, Robert Langdon, affiancato da Sophie Neveu, nipote del curatore ucciso, e successivamente anche dallo studioso Sir Leigh Teabing, dovrà ripercorrere attraverso indizi nascosti in importanti opere d’arte, enigmi e misteriosi nemici, il percorso del Santo Graal, uno dei più grandi misteri dell’umanità.

codicedavinci

La pagina 101:

“Secondo il direttore, quando gli abbiamo inviato il materiale, ha incaricato tutta la squadra di esaminare le immagini. L’agente Neveu è arrivata, ha dato un’occhiata alle foto di Saunière e al codice e ha lasciato l’ufficio senza una parola. Il direttore ha detto di non avere fatto osservazioni per il suo comportamento perchè l’agente era comprensibilmente sconvolta dalle foto.”

“Sconvolta? Non ha mai visto le foto di un morto?”

Fache rimase in silenzio per un istante “Non lo sapevo, e pare che non lo sapesse neppure il direttore finchè non gliel’ha detto un collega, ma pare che Sophie Neveu sia la nipote di Jacques Saunière”

Collet era senza parole.

“Il direttore sostiene che Neveu non aveva mai fatto con lui il nome di Saunière; pensa che si sia comportata così perchè non voleva trattamenti preferenziali a causa della fama del nonno.”

“Niente di strano che le immagini l’abbiano sconvolta.”

Collet riusciva a malapena a immaginare una così sfortunata coincidenza: chiamare una giovane donna a decifrare un codice scritto da un familiare assassinato. Comunque, il suo modo di agire era privo di senso. “Chiaramente ha riconosciuto i numeri di Fibonacci, perchè è venuta qui a dircelo, ma non capisco perchè sia uscita dall’ufficio senza rivelarlo ai colleghi.”

A Collet veniva in mente una sola spiegazione in grado di dare un senso all’accaduto: Saunière aveva scritto sul pavimento un codice numerico nella speranza che Fache coinvolgesse il dipartimento di Crittologia e di conseguenza la nipote. Quanto al resto del messaggio, che Saunière volesse comunicare qualcosa alla nipote? In tal caso, qual’era il significato del messaggio? E qual’era il ruolo di Langdon?

Prima che Collet potesse riflettere ulteriormente, il silenzio del museo venne spezzato da un allarme. Il suono proveniva dalla Grande Galleria.

“Alarme!” gridò l’agente collegato con il centro di sicurezza del Louvre. “Grande Galerie! Toilettes Messieurs!”

Fache si voltò di scatto verso Collet. “Dov’è Langdon?”

“Ancora nella toilette!” Collet indicò ancora il punto rosso ammiccante sullo schermo del suo portatile. “Deve avere sfondato la finestra.” Il tenente sapeva che Langdon non sarebbe andato lontano. Anche se il regolamento antincendi di Parigi imponeva che le finestre degli edifici pubblici si potessero rompere in caso di incendio, lanciarsi da quell’altezza senza disporre di una scaletta di corda sarebbe stato un suicidio.

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

4 Commenti

  1. Ciao Attilio, nessun problema…
    Scopo nessuno, o meglio… la pagina 101 è una rubrica fatta per “staccare” ogni tanto dalla tecnologia e proporre qualche lettura che possa essere interessante (è un pò l’opposto diciamo dell’angolo della technotopa).

    Se ti chiedi invece perchè sia stata scelta la Pagina 101 come la pagina da proporre, è un banale richiamo informatico (e penso tu possa intuire quale), se vuoi puoi capirlo meglio qui:

    http://www.mytechnology.eu/2008/09/22/nuova-rubrica-la-pagina-101/

    L’importante non è tanto la pagina riportata quanto il libro, che per molti saranno magari libri già noti ma c’è sempre qualcuno che “non sapeva”

  2. Ti scrivo questa domanda perchè leggo il tuo blog da 3 giorni (nel mio aggregatore sei in compagnia di altri 5 blog nella cartella “In prova…”).

    Quindi non sapevo che fosse una iniziativa ripetuta nel tempo. Ora che lo so, e da buon amante della lettura, l’apprezzo molto. 😀 !!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CONTINUA A SEGUIRMI

855FansMi piace
394FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,540IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI