venerdì, 19 Aprile 2024
HomeVideo Sub scompare nel fondale sabbioso

[Video] Sub scompare nel fondale sabbioso

Essendo estate non posso che proporvi qualche video interessante di immersioni e fondali oceanici, e dopo il tuffo in apnea ecco un “tuffo” con maschera e bombola nel fondale sabbioso di una piscina naturale del Belize, dopo il break trovi il video e la traduzione che spiega a grandi linee il fenomeno.

Tradotto con Google Translate:

Tuffarsi in piscine naturali in Belize alla ricerca di offerte dagli antichi Maya, gli esploratori trovano ciò che è ritenuto il paese prima registrazione resti fossili. Nel corso della spedizione, un sommozzatore “spariti” nel pavimento della piscina.

Perché questa burrowing subacqueo in fondo a questa mini-lago? Ha letteralmente scomparendo nella sabbia e la ghiaia del pavimento dell’acqua. Solo i detriti e le bolle occasionali da lei sfiato del serbatoio sono visibili.
È parte di un progetto, in gran parte finanziato da National Geographic, per tuffarsi nelle piscine sacro degli antichi Maya.
Soundbite: Patricia Beddows, Northwest University, Idrologia e Geochemist: “Il nostro team di esplorazione scoperto questo upwelling. Si tratta di un upwelling primavera subacquea. E fornisce questa magica esperienza, perché è situata al fondo di un cratere di grandi dimensioni. E si può scendere, giù, giù, giù in questo cratere di grandi dimensioni, e in fondo è questa massa di ebollizione di sedimenti che in realtà è essere arrotolata e bollita. E ‘quasi come una lampada lava naturale. Went in oltre il bordo del cratere, scendeva giù in fondo, e io non voglio avere alcuna interferenza con l’acqua già in piscina. E così è richiesto un po ‘di scavo, e francamente era estremamente bassa visibilità laggiù, ma al di sotto della base reale di sedimenti, c’è circa un Spazio metri e mezzo di più. L’acqua che esce dal fondo di questa primavera, è chimicamente ben distinta da l’acqua della piscina “.
Ma questo è solo l’inizio. Le immersioni anche rivelato indizi di vita passata qui, e la prima volta per il paese di Belize.
Gli scienziati hanno scoperto diversi posti letto fossile di circa 60 a 90 piedi sotto la superficie, comprese le ossa del femore delle dimensioni di una palla da bowling. Inoltre hanno trovato le zanne e ossa pelviche. Questi sono i primi fossili registrato mai trovato in Belize.
Soundbite: Lisa Lucero, archeologo, Project Leader: “Abbiamo lasciato quelle in atto. Abbiamo solo ritirato un fossili di alcuni piccoli in modo che possiamo determinare, essi sono fossilizzati? O di osso? Sono decisamente fossilizzati, quindi sappiamo che devono essere di certa età. Ma erano qui, erano questi megafauna presenti durante l’occupazione da parte dell’uomo 20.000, 15.000 anni fa? O sono molto più vecchio? ”
Le immersioni sono state effettuate in diverse piscine, nel centro di Belize, all’inizio di quest’anno in una zona conosciuta come Cara Blanca. I ricercatori hanno trovato la prova che le otto piscine dei 25 hanno studiato sono probabilmente collegati attraverso passaggi sotterranei.
Principal Investigator Lisa Lucero dice che l’obiettivo principale è quello di cercare resti archeologici subacquei.
Soundbite: Lisa Lucero, archeologo, Project Leader: “Perché i Maya considerato aperture della terra – Grotte, i corpi idrici – come portali per la malavita di Xibalba. E poiché le migliaia di grotte che sono state trovate sono le offerte, antichi Maya offerte, abbiamo appena saputo ci sarebbero le offerte in fondo alla piscina. Così siamo arrivati con l’obiettivo di cercare di immergersi alla ricerca di queste offerte. ”
Anche se non hanno trovato le offerte per le immersioni in primo luogo, essi hanno trovato frammenti di ceramica in una piscina vicino a resti di costruzioni Maya, costruiti intorno a 1100-1300 anni fa. Lucero dice che non c’è alcuna indicazione questa zona aveva molte residenze, ma era probabilmente un luogo di pellegrinaggio, con Maya viaggia qui da centinaia di chilometri di distanza.
Perché almeno una delle piscine è stato trovato a circa 200 piedi di profondità, e disseminata di alberi e limo, più sofisticata attrezzatura subacquea è necessaria per le immersioni future. E Lucero ritiene che vi siano più gravi le offerte Maya a queste profondità.
La ricerca viene condotta sotto gli auspici dell’Istituto di Archeologia Belize, e gli scienziati hanno in programma di tornare per ulteriori esplorazioni.

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CONTINUA A SEGUIRMI

855FansMi piace
394FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,540IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI