La concorrenza forse inizia a farsi sentire, costringendo Amazon a perfezionare il suo servizio Prime Video

Anche Amazon Prime Video si adegua alla concorrenza: fino ad oggi infatti era l’unico servizio che non permetteva di suddividere l’account in profili, in modo tale che i componenti della famiglia abbiano contenuti maggiormente personalizzati.

Tale modifica non è ancora attiva per l’Italia ma le pagine di supporto sono già online segno che comunque arriverà presto e all’interno delle stesse si segnala la disponibilità di questa funzione che permetterebbe di creare 5 profili oltre a quello originario per un totale di 6. Vengono inoltre indicati i dispositivi supportati ovvero app Android e iOS, browser web, Fire Stick e tablet Fire.

Dopo Netflix e Disney+, anche Prime Video quindi si adegua permettendo tra l’altro di creare un profilo su misura per i bambini.

Rispondi