mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeClassificheDroniDJI Mini 3 Pro è il drone perfetto (ma costa troppo)

DJI Mini 3 Pro è il drone perfetto (ma costa troppo)

Ecco svelato finalmente il nuovissimo DJI Mini 3 Pro

Dopo un susseguirsi di rumors che avevano anticipato tutto del nuovo DJI Mini 3 Pro, (scheda tecnica inclusa) prima della data di ufficializzazione, DJI ha finalmente tolto i veli sul nuovo e attesissimo drone che grazie al suo peso inferiore ai 249 grammi può essere utilizzato senza il ricorso al patentino.

C’è la ripresa video in 4K/60 fps, la funzione ActiveTrack e c’è soprattutto il rilevamento degli ostacoli tri-dimensionale e a questo possiamo perfino aggiungere qualcosa di nuovo: la rotazione dello stabilizzatore dell’ottica di 90° per scattare contenuti in verticale in modo da realizzare contenuti già pronti per i social.

DJI Mini 3 Pro promette 34 minuti di volo, che stando ai primi commenti di chi l’ha già provato sono ottenibili in condizioni ottimali e in assenza di vento, e DJI ha sviluppato anche una batteria più capiente (da capire se verrà commercializzata da noi) con la quale però il peso va ad infrangere il limite del 249 grammi ma porta il divertimento a ben 47 minuti di volo.

Nuovo anche il comparto fotografico con un sensore CMOS da 1/1.3″ dotato di una lente con apertura f/1.7 capace di scattare foto a 48 megapixel e registrare video in 4K/60 fps senza HDR o 30fp con HDR.

Il DJI Mini 3 Pro è equipaggiato del sistema di trasmissione O3 che garantisce un segnale live a 1080p fino a 8km di distanza in Europa, ma va ricordato che per legge il drone deve volare a vista.

Prezzi DJI Mini 3 Pro

Veniamo ora alla nota dolente, perchè se da una parte DJI ha fato un lavoro encomiabile nel riuscire a proporre un drone davvero senza punti deboli, tutto questo riprogettare e rendere efficiente ha portato ad un innalzamento dei costi.

DJI Mini 3 Pro sarà disponibile in diverse configurazioni:

  • 749 Euro – Solo drone, pensato per chi avesse già un drone DJI e quindi può sfruttare il suo telecomando
  • 839 Euro – Con telecomando, ma quello base a cui si collega il nostro smartphone per poterlo navigare
  • 1009 Euro – Con telecomando DJI RC, quello figo, un radiocomando con display basato su Android e che elimina ogni sorta di dipendenza dal nostro smartphone

E poi come di consueto ci sono le “Fly More Combo”, che anche qui arrivano in 2 versioni:

  • 189 Euro per la Fly more combo con 2 batterie, 1 stazione di ricarica a 2 vie, 2 set di eliche, 1 borsa a tracolla
  • 249 Euro per la Fly more combo plus con 2 batterie Plus, 1 stazione di ricarica a 2 vie, 2 set di eliche, 1 borsa

Perchè “Pro”

Ha destato alcuni sospetti la dicitura Pro nel nome di questo drone, ed in effetti sebbene sia chiaro che il passo in avanti rispetto al Mini 2 sia enorme la sensazione è che DJI possa aver lasciato spazio ad una versione “non pro” magari per abbassare i costi. Per ora queste sono tutte speranze, staremo a vedere.

Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Rispondi

- Advertisment -

CONTINUA A SEGUIRMI

858FansLike
281FollowersFollow
254FollowersFollow
5,710SubscribersSubscribe

ULTIMI ARTICOLI