domenica, 25 Febbraio 2024
HomeAltroInternetRealtà aumentata pubblicitaria per Transformers

Realtà aumentata pubblicitaria per Transformers

realta_aumentata_autobot

Questa è la faccia più intelligente che io sia riuscito a fare mentre provavo questo esempio di realtà aumentata, frutto del lancio pubblicitario della nuova avventura di “Transformers: La vendetta del caduto“.

Se vuoi puoi provare anche tu, basta che tu abbia una webcam più decente della mia (il che è facile), ed un telefonino dal quale visualizzare un’immagine in dimensioni buone, o in alternativa un foglio bianco. Diciamo che il telefonino fa più scena per far si che sopra ci si proietti un robot (BumbleBee).

Ti do solo un avvertimento: per fare in modo che vada tutto liscio occorre installare un plugin, inoltre se ad un certo punto hai l’impressione che si sia fermato tutto e non vada più avanti, prova a cliccare sulla scritta Autobots in alto e vedrai che con un pò di culo scaricherà lo scenario.

Vorrei dare solo un suggerimento a quelli che hanno realizzato la cosa: se al posto di BumbleBee avessero fatto comparire Megan Fox la cosa avrebbe avuto il triplo del successo!

Prova la realtà aumentata di Transformers.

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

3 Commenti

  1. Già prima di leggere l’articolo, sapevo dove saresti andato a parare:

    “se al posto di BumbleBee avessero fatto comparire Megan Fox…”

    Dopo però ti si impistricciava il cellulare….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CONTINUA A SEGUIRMI

854FansMi piace
392FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,460IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI