A dicembre 2009 tutti riportavano dati che testimoniavano come il mercato di Android cresceva ben al di sotto delle aspettative, sono passati poco più di 6 mesi e sembra che tutti se ne siano dimenticati dal momento che oggi tutti riportano un dato di Nielsen che attesta che per la prima volta gli utenti di Android sono di più di quelli di iPhone. L’anno 2010 sembra quindi essere quello di Android? Secondo me: si!

Certo, alcuni sostengono che i dati vanno presi “con le pinze” per il semplice fatto che gli iPhone in America li può vendere solo AT&T mentre gli Android li vendon tutti, ma non siamo certamente stati noi a vincolare Apple al singolo operatore. Altri invece commentano dicendo che di iPhone ce n’è principalmente 1 (o due ora che è arrivato iPhone 4) mentre di Android ce ne sono tanti modelli provenienti da tanti costruttori… ma questo è il mercato: o parliamo di Android VS iPhone (quindi una ‘guerra’ tra software) o parliamo di HTC,Samsung,Motorola,ecc. VS Apple (quindi una guerra tra costruttori, che è cosa ben diversa). Se tra 1 anno Android dovesse risultare ancora vincente, vorrà dire che la strategia di Google di offrire un software è stata migliore rispetto a quella di Apple che tra antenna, politiche di ristrettezza per quanto riguarda la convalida delle applicazioni e altri fattori sta cominciando a dare segni di stanchezza.

I dati di Nielsen quindi, ci dicono che nell’ultimo trimestre 2010 la percentuale degli utenti americani che ha scelto Android è al 27% , molti di più quindi rispetto al 17% di inizio anno. Gli utenti iPhone invece sono passati dal 27% al 23%, e qui però posso comprendere benissimo il calo dovuto all’attesa del nuovo modello.

Un’altra ricerca però (questa volta di Canalys) afferma che le vendite di telefonini Android sono cresciute in tutto il mondo in maniera esagerata: 886 % a partire dal secondo trimestre 2009.

La mia sensazione è che Android stia decisamente vivendo un trend positivo che ancora deve vedere la fase massima del suo sviluppo dato che ancora non sono sul mercato diversi tablet in programma ed essendoci Google TV dietro l’angolo che potrebbe valorizzare ancor di più il fatto di possedere un telefonino Android.

Articolo precedenteAddio, Google Wave!
Articolo successivoLogitech G700: mouse da combattimento con ben 13 pulsanti programmabili
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.

Rispondi